Lunedì, 11 Febbraio 2013 17:20

Ci stanno rubando pure il futuro

Pubblicato da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Oggi più che mai, il futuro incerto dei nostri figli, mi fa paura.Tutto va a rotoli.Viviamo accanto a gente falsa che non ci pensa due volte a pugnalarti anche alle spalle. Circondati da pregiudizi, da bigottismo, da ignoranza, da superbia, da fiacchezza culturale, da predicatori che dall'alto del pulpito, senza sapere come in realtà vive il popolo, promettono mari e monti a destra ed a manca.Esaltati, ingoiati dalle spire del potere che si credono invincibili ed intoccabili, massacrano a parole e purtroppo, anche con fatti travestiti da leggi assurde, le vittime che soccombono inesorabilmente sotto il peso dell'inerzia che pian, piano s'insinua e travolge.Ogni tanto uno scatto d'orgoglio, ma come fuoco di paglia, subito spento dal lento massacro che ci crocifigge. Eppure non scorreva nelle nostre vene quel sangue che ha lottato e pure vinto, per gli ideali che mettevano al cuore le ali? Non era nostra la voce che chiedeva pane per i figli affamati? Non erano nostre la dignità e la fierezza che ci distinguevano? Non erano nostri, gli avi che lottarono a mani nude contro gli invasori? Non erano loro, che fondarono le basi del nostro futuro?Dov' è finito tutto? Il coraggio di mettersi in gioco.Di armarsi e partire come meglio si poteva? Che fine hai fatto Italia? E' assurdo morire di progresso.Soccombere di ricchezza. Patire di giustizia. Lottare senza ideali... Vivere senza speranza significa assuefarsi ad una lenta agonia. Ingoiare un micidiale veleno che lentamente e silenziosamente intacca tutto il nostro essere e ci cambia, ci trasforma in mostri.In zombi viventi che arrancano senza meta, allo sbaraglio di un mare in tempesta... Il mare della violenza per una partita di pallone. L'insulto ad un uomo di colore solo a titolo spregiativo, solo per farsi notare perchè fa moda far parlar di sè. Seguire come tante pecorelle il predicatore di turno e bere tutto ciò che dice e senza accorgergene, seguirlo come i topi seguirono il pifferaio magico. Che fine fecero tutti i topi ipnotizzati dalla soave musica? Mi fa paura uno Stato che si dichiara in bancarotta e ci stringe cappi al collo ed intanto "da in prestito" miliardi ad una singola banca per risollevarla, mentre molte famiglie incapaci di pagare il mutuo, finiscono per strada. Mi fa paura vedere giovani, ma anche madri di famiglia, andare incontro ad un evaso, osannandolo come un dio moderno a cui tutto dovrebbe essere concesso ed intanto abbassare la testa davanti ai soprusi che subiamo ogni giorno, dichiarandoci inermi. Tartassati non più da bombe nemiche che cadono dal cielo, ma da milioni di "piccoli pallini" micidiali, che s'infiltrano nella nostra vita e ci tarlano l'anima inevitabilmente.Inutile dare nomi a "questi pallini". Sarebbe anche impossibile... Ci hanno logorato e continueranno a farlo perchè hanno tutti i mezzi che noi stessi gli concediamo: le scadenze, il dovere, l'obbligo...dobbiamo filare come soldatini.E loro? Fanno ciò che vogliono.Ci vendono fumo a caro prezzo Cominciamo ad esigere anche noi! Cominciamo a chiedere conto più spesso.Pretendiamo trasparenza, in qualsiasi cosa facciano, mensilmente.Chiediamo anche noi ricevute e fatture a chi ci governa! Pretendiamo soprattutto rispetto e un rimborso di dignità!

(Anna Chiapparo)

Letto 1162 volte

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.