Giovedì, 13 Marzo 2014 15:37

Amiche

Pubblicato da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ricordi quei 
giorni di vento?
Malamotta 
ci chiamava
col suo canto stregato.
Noi,
leste al richiamo,
salivamo l'erta felici.

Nell'aria
profumo di viole.
Biancospino
fioriva rovi.
Il pino cantava 
una dolce canzone.


Moriva tra muri
sconnessi, la storia
del vecchio paese.
Leggende di briganti
forse mai esistiti.

Noi sedute, stanche
a guardare l'orizzonte
che un giorno
ci avrebbe divise.

L'eco riportava voci
a noi note e 
spandeva nell'aria
le nostre storie.
Le eriche 
coprivano le viole.

(A/C 2013)

Letto 799 volte Ultima modifica il Giovedì, 13 Marzo 2014 20:17

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.