A Sant'Antonio

Tridici grazi ave Sant'Antuani,
ca Gesù Cristu 'nci li vozze dare.

E 'nci li dezze pè li sue divuati,
ca li divuati sue li tene cari.

'Nc'era na donna misera innocente,
suo patre la voleva fucilare.

Ija si vota 'nfaccia a Sant'Antuani,
di stu peccatu ed io sarò innocente.

E chista donna nu piccolinu avia
di li bellezzi non si potìa guardare.

Si lu mio higghjiu distinu ava a passare
io Sant'Antuani vi lu dugnu a vui.

A li tri juarni stu higghjiu 'nci morìu
sta donna non cessau di lagrimare,

e Sant'Antuani in 'nzuannu chi 'nci jìu,
cittì divota mia non lacrimare.

Cittì divota mia non lacrimare
ca lu tuo higghjiu l'aju 'mbrazza io.

Ca lu tuo higghjiu distinu avìa a passare
'nta na carcara di huacu s'avìa a bruciare.

Tu mi lu dasti ed io mi lu pigghjiai,
mo mi lu tiagnu 'nta li vrazza mia.

Ija di li barcuna s'affacciàu
e Sant'Antuani 'ncialu si la volau.

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.