Canto dell'Addolorata

Ti salvi o Regina, chi ssi Matre Addolorata
ti sia raccumandata st'anima mia.

Ssa grazia ch'io vorria di chissu cuari gratu
feritu e trapassatu di la Santa spata.

Datindindi a nui consigliu spesso a lagrimare
e sempre contemplare al mio errore.

Stu cuari pè dolore, spezzatindilu vui
peccare non voglio chjùi, chjù priastu muartu.

Datindi a nui cumpuartu, nell'ultima agonia
e cuamu Matre mia, non mi lasciati.

Quandu la parma portati del ciclo glorioso
e vui Matre amorosa eternamente.

Ammianzu a li turmianti, sta grazia quandu arriva evviva
la Matre evviva, la 'ndolurata.

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.