Salve del ciel Regina

Salve del ciel Regina e Madre Addolorata
afflitta e desolata, fonte di amore.

La spada del dolore il cuor ti trapassava,
mentre Gesù penava confitto in croce.

Restasti senza voce vedendo il Figlio amato
di piaghe straziato e agonizzante.

Ahi quanto in quell'istante per te fu doloroso
hai visto il tuo amoroso, Gesù spirare.

Oh duol che pene amare, oh pia Maria dolesti
quando sul grembo avesti il Figlio morto.

Ma senza alcun conforto versasti un mar di pianto,
mentre baciavi il Santo corpo innocente.

Oh Madre mia dolente, imprimi sul mio cuore
le piaghe del Signore che amasti tanto.

Ti prego pel tuo pianto, per le tue pene amare
di farmi sempre amare il Sommo Dio.

Deh! Vieni al fianco mio, nell'ultima agonia
accogli l'anima mia, alla mia morte.

Poi fammi aver la sorte, ch'io possa finalmente
goderti eternamente in paradiso.

Commenti   

Christian
# Christian 2017-08-14 16:05
Qualcuno può fornirmi una registrazione di questo brano popolare? Oppure si ritrova una trascrizione musicale?
E' un brano che si canta anche nel mio paese e mi piacerebbe confrontarne la musica.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.