Lunedì, 16 Gennaio 2012 20:48

Tu non sai

Pubblicato da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

 

In attesa che l'amico torni…
Tu non sai cosa sia la notte
sulla montagna
essere soli come la luna;
nè come sia dolce il colloquio
e l'attesa di qualcuno
mentre il vento appena vibra
alla porta socchiusa della cella.

Tu non sai cosa sia il silenzio
nè la gioia dell'usignolo
che canta, da solo nella notte;
quanto beata è la gratuità,
il non appartenersi
ed essere solo
ed essere di tutti
e nessuno lo sa o ti crede.

Tu non sai
come spunta una gemma
a primavera, e come un fiore
parla a un altro fiore
e come un sospiro
è udito dalle stelle.
E poi ancora il silenzio
e la vertigine dei pensieri,
e poi nessun pensiero
nella lunga notte,
ma solo gioia
pienezza di gioia
d'abbracciare la terra intera;
e di pregare e cantare
ma dentro, in silenzio.

Tu non sai questa voglia
di danzare
solo nella notte
dentro la chiesa,
tua nave sul mare.
E la quiete dell'anima
e la discesa nelle profondità,
e sentirti morire
di gioia.

(David Maria Turoldo)

 

 

Letto 723 volte Ultima modifica il Venerdì, 23 Maggio 2014 10:55
Carmela Rodolico

 

 

  

 

 

Altro in questa categoria: « "No te amo" POESIA »

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker