Riconoscimento a Michele Figliuzzi, «Figlio di questo paese»

Consegnato dal primo cittadino.

Il Quotidiano del 30 Gennaio 2014

Ha riscosso notevole partecipazione il convegno promosso dall’amministrazione comunale e che ha visto quale relatore principale Michele Figliuzzi, originario di Acquaro, odontoiatra ben conosciuto nella nostra provincia.

In una sala consiliare gremita di gente ha introdotto la serata il sindaco Giuseppe Barilaro che ha spiegato le motivazioni per cui “in tempi non sospetti” l’amministrazione comunale ha fortemente voluto organizzare questo convegno dal tema “Prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie di denti e gengive stato dell’arte”.
Per il primo cittadino è giusto dare considerazione e valorizzazione «di quelle che sono le eccellenze del nostro territorio, ma soprattutto le professionalità che ci sono state e che appartengono al nostro comune». A tal proposito ha anche ricordato l’intitolazione «seppur con qualche intoppo nella procedura» della strada al compianto medico Pasquale Stramandinoli «perché abbiamo ritenuto giusto suggellare una positività di questo comune». Ed in quest’ottica di valorizzazione è stata appunto promossa l’iniziativa: «Questo lembo di provincia - ha aggiunto Barilaro - certamente non brilla per eccellenze e positività nonostante io sono pienamente convinto che esse ci sono ma spesso non vengono prese in considerazione».
Zappia ha poi evidenziato il dovere «di partecipare a queste attività soprattutto perché, come ha detto il sindaco, se ci sono delle eccellenze nel nostro territorio è giusto e doveroso da parte degli amministratori che vengano valorizzate». D’altronde in periodi come questi «è difficile farsi strada pur avendone le capacità ma credo che il dottore Figliuzzi è riuscito a farsi strada diventando forse uno tra quelli più affermati del nostro territorio».
Dopo i due interventi la parola è passata al relatore principale il quale attraverso slide ha voluto trasmettere «notizie su patologie che riguardano i denti ma - ha evidenziato - attaccato al dente c’è una persona. Ecco perché avere un’attenzione particolare alla bocca ci può salvaguardare da problemi molto più seri come ictus, infarto, diabete e altro». L’odontoiatra vibonese ha pertanto messo in risalto le importanti funzioni della bocca che può essere definito «l’organo per eccellenza del corpo umano in quanto tutto passa da essa fin dalla nascita».
Quanto all’idea di curarsi la bocca risalirebbe a oltre 1200 anni fa, infatti a conferma ci sarebbe «lo studio di alcuni reperti che ci riportano ai Maya». Addentrandosi poi nelle patologie più importanti che riguardano la bocca, Figliuzzi, si è soffermato molto sulla paradentite “che rappresenta una di quelle più diffuse” sia per i fattori determinanti (placca batterica, tartaro) e sia per quelli aggravanti (diabete, fumo, stress). Nel concludere i lavori ha fatto un breve accenno sulle cellule staminali «che si trovano tra l’altro anche nella polpa del dente». Tra gli applausi e i complimenti per la serata che ha regalato senz’altro l’apprendimento di importanti nozioni per la salute dell’individuo, il sindaco Giuseppe Barilaro ha voluto omaggiare il dottore Figliuzzi con una targa a nome della comunità di Acquaro «grata per la meritoria e riconosciuta attività professionale e di ricerca svolta da un suo figlio illustre».

Giuseppe Parrucci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.