Da Acquaro a Beverly Hills

Lo stilista vibonese Francesco Giofrè sfilerà sulle famose passerelle californiane.

L'Ora della Calabria del 12 Febbraio 2014

Nuovo importante traguardo verso la popolarità di Francesco Giofrè, giovane designer di Acquaro, in provincia di Vibo Valentia, da tempo trasferitosi a Firenze, dove, nell’antico quartiere San Frediano d’Oltrarno, a due passi da Palazzo “Pitti”, esattamente 10 anni fa ha aperto una propria boutique in cui realizza e vende i suoi capi, curando personalmente tutte le fasi della produzione, dalla scelta dei tessuti migliori, alla commercializzazione, passando per l’ideazione del modello, il taglio e la cucitura dei capo campione e l’adattamento del prodotto finito alle particolari esigenze del cliente, che così lo avrà, come si suol dire, cucito addosso.

Dopo la partecipazione, nel 2010, alla settantacinquesima edizione della rassegna “Pitti uomo”, e ad altre soddisfazioni avute negli anni, infatti, a giorni partirà addirittura per Beverly Hills, luogo privilegiato di residenza per molte star di Hollywood ed esclusivo centro di moda e di bellezza di rilevanza internazionale nella contea di Los Angeles, California, dove, a fine mese, in un prestigioso hotel, sarà presentata una sua collezione di capi, maschili e femminili, per il prossimo inverno, commissionata da Eric Lau, un emergente imprenditore americano del settore, proprietario della “Launyc”, la società americana che venderà in esclusiva per gli Usa gli abiti marchiati Giofrè. Una grande opportunità per lo stilista calabro-toscano, nel cui talento e particolare stile inconfondibile ha creduto il giovane Lau, che sta già saggiando il successo riscosso dagli abiti Giofrè, (esposti sul sito www.launyc.com e già indossati dai componenti di una band canora durante una loro performance televisiva e da un noto giocatore di football americano per una rivista dei settore) ed è sin d’ora proiettato verso la collezione della prossima primavera. Quanto alla collezione in questione, invece, questa è stata preparata in alcuni mesi, con l’aiuto della sua collaboratrice Vivian Ventroni, ed è frutto di anni di studio e varie influenze stilistiche che lui è riuscito a sintetizzare nella sua esclusiva espressione creativa. All’appuntamento, previsto per il 28 febbraio, sarà presente lo stesso Giofrè, che sabato prossimo s’imbarcherà su un aereo per la Florida insieme all’amico Matteo Torchia, già suo prezioso collaboratore, col quale, approfittando dell’occasione, attraverserà gli Usa coast to coast in macchina, in un tour che, passando per l’Alabama, il Mississippi, la Louisiana, il Texas, il New Mexico e l’Arizona, lo condurrà direttamente a Beverly Hills per l’importante evento che lo aspetta e che servirà da ulteriore premio a quella caparbietà che gli compete e che sta facendo si che quei sogni che, alla fine degli anni ‘90, aveva portato con se in valigia nel capoluogo toscano, uno ad uno pian pianino si realizzino. Una soddisfazione ed un rammarico allo stesso tempo per questa amara terra di Calabria, che pur potendo vantare la genesi di tanti talenti nei più disparati ambiti deve, però, sempre vederne affermare il successo altrove.

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.