Amici di San Rocco, continua con successo la raccolta fondi

Serviranno a finanziare l’arrivo delle reliquie.

Il Quotidiano del 9 Febbraio 2014

Compiuti passi significativi verso la raccolta di fondi finalizzati all’arrivo in paese della reliquia del corpo di San Rocco.

Il monte delle offerte dei fedeli di Acquaro comincia ad assumere consistenza e le distanze si accorciano sensibilmente nella direzione dell’evento clou previsto per il 18 agosto 2014, quando anche la comunità di Acquaro potrà elevare preghiere davanti alla sacra reliquia del Patrono. Anche se ancora non è stato raggiunto l’obiettivo massimo che la neonata Associazione Amici di San Rocco, presieduta da Giuseppe Parrucci, si è prefissato. Per la realizzazione dello straordinario evento, che prenderà il via a partire dal 18 agosto e proseguirà per una settimana occorreranno in totale circa 1800 euro, necessari, tra l’altro, a coprire l’assicurazione e la scorta con la quale dovrà viaggiare la preziosa reliquia prima di essere accolta dai fedeli, e non.
L’ultima, in ordine di tempo, iniziativa messa in atto dai soci dell’importante sodalizio, si è rivelata, a conti fatti, un ennesimo piccolo miracolo.
E’, infatti, andata a buon fine la sagra de “i nacatuli”, dolce tipico che riesce ogni volta a “convincere” i palati anche più restii a fronte della sua genuina bontà. In cantiere l’Associazione ha già altre iniziative, alcune delle quali sono già in essere. Spazio per altri avvenimenti potrebbe essere offerto, poi, dall’imminente ricorrenza del Carnevale, verso il quale al momento sono rivolti gli sguardi dell’Associazione. Insomma, “cururicchja”, “nacatuli” o pane casereccio, tutto va bene - soprattutto in quanto è prelibatezza - per raccogliere i fondi e realizzare quello che per l’intera comunità acquarese si profila come un evento storico e culturalmente di spessore. Grazie anche al determinante avallo da parte di Fratel Costantino De Bellis, responsabile dell’Associazione Europea Amici di San Rocco e curatore delle reliquie stesse, che con la sua testimonianza di vita consacrata anima ed è una guida insostituibile per i gruppi, per le associazioni, radica te in tutta la penisola. Pertanto, stando al buon andamento della campagna per la raccolta dei fondi, ciò che fino a poche settimane addietro non era neppure opinabile, sta diventando ogni giorno una bella ed importante realtà.
L’arrivo in paese delle reliquie del Santo, che viene indicato come protettore di Acquaro in documenti d’archivio molto antichi segnerà una data indelebile nel solco antico di fede e devozione che, comunque, a San Rocco Patrono di Acquaro sono riservati da sempre dalla stragrande maggioranza della popolazione.

Nando Scarmozzino

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.