Gruppi da tutta la Calabria per festeggiare San Rocco

 

L'Ora della Calabria del 15 Marzo 2014

Sono tanti i gruppi dell’associazione “Amici di San Rocco” dell’intera Calabria ad aver aderito all’incontro spirituale regionale del prossimo 20 marzo ad Acquaro, dove sono attese, tra l’altro, anche delegazioni delle comunità in cui, pur non essendovi l’associazione, è molto forte la devozione al santo.

Vista la rilevanza dell’evento, gli organizzatori del gruppo di Acquaro, presieduti da Giuseppe Parrucci e riunitisi l’ultima volta ieri, stanno ancora definendo gli ultimi dettagli della logistica, di modo che il tutto riesca al meglio. Tanti, si diceva, tra i gruppi calabresi (17), quelli che hanno già dato la loro disponibilità. Partendo da Vibo, aderiranno tutti i sei gruppi presenti (Acquaro, ovviamente, San Costantino, Maierato, Filandari, Polia e Simbario), oltre ai quali hanno dato conferma le comunità di Dasà, Arena e Gerocarne. En plein anche per Cosenza (sì degli unici 2 gruppi di Aprigliano e Bocchigliero), mentre da Reggio saranno certamente presenti cinque su otto gruppi (Seminara, Scilla, Gioiosa, Ortì e Puzzi). In attesa di conferma Galatro, Fiumara e Straorino, come pure l’unico gruppo di Crotone (Caccuri), mentre a Catanzaro non ci sono ancora gruppi. Tuttora in corso l’invio degli inviti, per cui l’elenco si potrebbe incrementare, andando a configurare l’evento come prova generale di quello del prossimo agosto, con l’arrivo in paese delle reliquie del santo. In programma, alle 15.30, il ritrovo presso la chiesa matrice, dove si svolgerà la riunione con i gruppi/catechesi e, dopo la recita del santo rosario e la celebrazione eucaristica, ci sarà una processione di San Rocco lungo corso Umberto. Alla manifestazione presenzierà anche il procuratore generale dell’associazione, fratel Costantinio De Bellis che, in un nuovo messaggio ai fedeli, ricordando che è in preparazione il convegno europeo degli amici di San Rocco, il 31 maggio a San Costantino, rammenta l’importanza di tali eventi finalizzati a «riscoprire ed affermare il valore della fede cristiana nella visione missionaria del caro San Rocco che, in un’epoca in cui sembra regnare un certo disinteresse per la pratica religiosa, ci sprona tutti ad una carità ed una fede concrete, la cui porta deve spalancarsi nelle nostre vite, nelle piazze, nelle case, nelle famiglie, nei giovani e nei cantieri dell’indifferenza». E ad Acquaro il prossimo 20 marzo.

Valerio Colaci

Ritaglio dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.