Gli Amici di San Rocco si ritrovano ad Acquaro

 

L’Ora della Calabria del 21 Marzo 2014

Fosse stato di sabato o di domenica, la partecipazione sarebbe stata molto più massiccia.

Ma, comunque, non hanno di che lamentarsi gli organizzatori del quarto incontro regionale di spiritualità tra gli “Amici di San Rocco”, ritrovatisi a centinaia giovedì scorso ad Acquaro per un intenso momento di spiritualità e devozione verso il santo di Montpellier e, attraverso lui, verso l’intera chiesa. A loro vanno i ringraziamenti del presidente Giuseppe Parrucci, che, soddisfatto per la riuscita, li estende all’amministrazione comunale per il contributo dato, al gruppo prociv “Promoarena”, ed ai componenti del gruppo di Acquaro per l’impegno profuso. Tante le delegazioni intervenute, provenienti da tre provincie (per Vibo, oltre ad Acquaro: San Costantino Calabro, Maierato, Filandari, Polia, Pizzoni, Simbario; per Cosenza: Aprigliano e Bocchigliero; per Reggio: Seminara, Scilla, Gioiosa, Ortì e Puzzi), dove più attiva è l’associazione ideata da fratel Costantino de Bellis, infaticabile e presente giovedì ad Acquaro, dove, dopo l’accoglienza, si è intrattenuto con i convenuti in chiesa per discutere sul senso dell’iniziativa «un importante momento di confronto - ha detto - per favorire un migliore cammino spirituale personale e dell’Associazione tutta ed una maggiore comunione tra i gruppi e il loro Procuratore», sugli scopi e le prospettive dell’associazione e sullo stile di vita da tenere aderendovi, «perché - ha proseguito - non ha senso indossare questa mantellina se poi non si decide di cambiare stile vita e seguire i dettami della fede, proseguendo nel solco di carità insegnatoci da San Rocco, la cui spiritualità era alimentata da una preghiera costante e coincideva con la sua stessa vita donata agli altri». Fatta una tiratina d’orecchie a quanti non si mostrano particolarmente attivi e partecipi alla vita associativa, ha raccomandato di dedicare più tempo al signore, anche attraverso l’associazione, mettendoci buona volontà e partecipandovi con convinzione. Indi ha invitato tutti al convegno internazionale su San Rocco, evento conclusivo dell’anno spirituale dell’associazione che si terrà a San Costantino il prossimo 31 maggio, ed alla venerazione delle reliquie del santo attese ad Acquaro per il mese di agosto. La recita cantata del rosario e la santa messa concelebrata dal parroco don Saro Lamari e don Pasquale, della parrocchia di Puzzi di Reggio Calabria, hanno accompagnato i tanti presenti verso la successiva processione, con tanto di banda e di fuochi artificiali conclusivi, lungo il corso principale del paese, svoltasi per la prima volta, forse, all’infuori del periodo della festa patronale. In conclusione, non potevano mancare i dovuti ringraziamenti e le lodi all’evento, a partire da quelli di fratel Costantino, e proseguendo con quelli del sindaco e del parroco don Saro, che hanno dato appuntamento ad Acquaro per il prossimo agosto.

Valerio Colaci

Video    Ritaglio dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.