Centrale idroelettrica, la giunta esprime il suo parere negativo

Si temono danni ambientali.

Gazzetta del Sud dell’8 Aprile 2014

L’amministrazione comunale, capeggiata dal sindaco Giuseppe Barilaro, ha espresso parere negativo all’insediamento di un impianto di produzione di energia elettrica da fonte idroelettrica, proposto dalla società “Solarum” con sede a Vibo Valentia.

Il relativo dissenso è stato espresso dalla giunta comunale con un’apposita deliberazione nella quale sono state indicate anche le motivazioni. «La realizzazione dell’impianto - si legge nella delibera - determinerebbe un potenziale rischio legato a fenomeno di piena, di stabilità del pendio, di eventuale svuotamento rapido delle vasche. Il tutto aggravato dalle caratteristiche di comune terremotato di prima categoria e più volte colpito da gravi alluvioni».
Sulla questione gli amministratori si sono trovati tutti d’accordo dopo aver valutato attentamente i pro e i contro di un insediamento che, anche se produttivo, presenta molti lati negativi sia per il territorio sia per la comunità. Infatti, a parere del sindaco e degli assessori presenti alla deliberazione, l’impianto potrebbe anche determinare l’alterazione della biocenosi e degli ecosistemi, con eventuale danno all’ambiente e anche alla salute pubblica.
Tuttavia, i timori degli amministratori sono scaturiti anche da due relazioni tecniche elaborate una da parte del Ministero dell’Ambiente e, l’altra, da parte di Legambiente. Allo scopo di trattare l’argomento la Regione Calabria aveva provveduto a convocare la relativa conferenza dei servizi. Nell’occasione il Comune intende avvalersi della facoltà contemplata dalla normativa vigente la quale prevede che il dissenso di uno o più rappresentanti delle amministrazioni ivi comprese quelle preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, del patrimonio storico-artistico o alla tutela della salute e della pubblica incolumità, deve essere manifestato nel corso della conferenza stessa e deve essere congruamente motivato.
Pertanto, la giunta ha demandato al responsabile dell’area tecnica dei Lavori pubblici il compito di esprimere il quella sede il motivato dissenso del Comune.

Francesca Onda

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.