Premiato l’ex sindaco Rottura

A “I poeti delle aurore meneghine”.

Il Quotidiano del 15 Aprile 2014

Avrebbe potuto raccogliere da vicino gli applausi e ascoltare gli apprezzamenti di quanti sono rimasti incantati dalla sua poesia, ma uno stato di salute precario del padre, vedovo, lo ha invece costretto a rimanere tra le mura domestiche per accudire l’anziano genitore.

Il meritato premio gli sarà spedito, tuttavia, con la seguente dichiarazione: “Felici di averLa conosciuta e apprezzata attraverso le Sue splendide perle poetiche”. Protagonista di questa bella vicenda è Rocco Rottura, ex sindaco di Acquaro, che da tempo oramai ha trasposto la sua passione civica nella poesia. La giuria tecnica del premio “I poeti delle aurore meneghine” ha deciso di assegnargli il “Gran Premio Speciale Melodie Poetiche”. Che Rottura avrebbe dovuto ritirare in quel di Milano sabato scorso 12 aprile 2014 ma, come detto, è stato impossibilitato ad essere presente. Non è la prima volta che l’artista acquarese ottiene riconoscimenti importanti dalla critica. In questo caso la giuria si è lasciata incantare dai sentimenti profondi e delicati che sono l’impianto della raccolta poetica del Rottura, il cui tema dominante è l’amore. In una società in cui l’amore viene spesso cannibalizzato, i versi di Rocco Rottura puntano a condurre l’uomo all’essenza della sua natura, che è buona. L’amore è essenziale per la stessa sopravvivenza sia che esso sia stato per una donna e si sia trasformato in nostalgico canto, sia che diventi latore di un messaggio di pace e di fraternità per l’umanità. La natura, poi, rappresenta per Rottura lo strumento per dare ai suoi sentimenti un valore aggiunto, che rende la sua poesia ancora più intrigante, affascinante e coinvolgente. Rocco Rottura “non si sente più solo in un mondo in attesa”.
La raccolta poetica si compone di 28 componimenti che sono stati raccolti in un cd singolarmente introdotti da un commento musicale.

Nando Scarmozzino

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.