I sindacati si rivolgono al Prefetto

Restituita una classe al Morelli nulla da fare per l’Ipsar di Acquaro.

Il Quotidiano del 26 Giugno 2014

Il timore che la scuola vibonese potesse subire una nuova penalizzazione degli organici era già nell’aria. Nei giorni scorsi le organizzazioni sindacali Cisl, Cgil, Uil e Snals avevano fatto fronte comune per provare a sbarrare il passo alle scelte del direttore regionale Marco Ugo Filisetti.

Questi, anziché attenersi alle norme e alle disposizioni ministeriali, ha tolto le cattedre al Vibonese «per favorire - a parere di Raffaele Vitale - un fantomatico allineamento in regione del rapporto alunni/docenti». Non basta. I responsabili delle citate sigle sindacali hanno portato il problema degli organici all’attenzione del prefetto Giovanni Bruno, che, preso atto della delicata situazione, non ha esitato a garantire un appropriato intervento nelle sedi competenti. Hanno, altresì, chiamato in causa le loro segreterie nazionali. Ieri, intanto, l’Atp ha comunicato ai sindacati gli ultimi aggiustamenti agli organici con la restituzione di una classe al Morelli e una allo Scientifico di Soriano. Nulla da fare, invece, per l’Ipsar di Acquaro che con 12 alunni iscritti non potrà mettere in piedi la prima classe.

P.B.

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.