Il coro parrocchiale va a Roma

Il gruppo si esibirà in occasione del raduno europeo degli "Amici di San Rocco".

Il Quotidiano del 25 Settembre 2014

Ad animare la liturgia della santa messa all'interno dell'annuale solenne appuntamento a Roma, al quale partecipano tutti i gruppi europei degli Amici di San Rocco, culminante con la processione della statua del santo di Montpellier, sarà quest'anno il coro parrocchiale Santa Maria dei Latini di Acquaro.

L'importanza e la preparazione del coro è stata evidenziata da Fratel Costantino De Bellis che, in qualità di procuratore e custode dell'insigne reliquia del Santo, ne ha potuto apprezzare le qualità nel mese di agosto scorso durante la permanenza ad Acquaro - dove San Rocco è il Patrono dal secolo XVIII -, nella chiesa parrocchiale, delle sante reliquie. Lusingati di tanto onore i coristi hanno accolto e dato l'assenso all'invito con grande soddisfazione. A fare eco a questo giustificato stato d'animo è stato il presidente del gruppo Amici di San Rocco di Acquaro Giuseppe Parrucci, anche lui facente parte del coro parrocchiale. «E' motivo di orgoglio e di soddisfazione per tutti noi - il suo commento - questa partecipazione ad un evento così grande e importante non solo sul piano culturale, bensì anche dal punto di vista della crescita spirituale di ognuno di noi. La recente venuta nella nostra comunità delle insigni reliquie aveva già segnato una data da incorniciare nella breve esistenza del gruppo Amici di San Rocco. La partecipazione a Roma del coro parrocchiale è uno sprone per tutti noi proseguire nel solco di San Rocco, come raccomanda sempre Fratel Costantino. Il traguardo del coro parrocchiale è in parte anche merito - ha osservato Parrucci - del nostro parroco don Rosario Lamari, che ne ha assecondato e seguito la crescita». Nato pochi anni addietro, ma già adulto, il coro parrocchiale Santa Maria dei Latini di Acquaro è formato da dodici coristi.
La caratteristica principale è che nessuno di essi è un cantante professionista. Tutte, invece, sono persone, provenienti da diverse realtà, impegnati nei diversi settori lavorativi e di studio. Tutte, però, accomunate dall'amore per la buona musica. Ed è proprio questo il collante che lega il gruppo. Come dire che è l'armonia della musica. Senza contare che solo essa sa regalare tale qualità a chi si lascia trasportare dalle sue note. Il repertorio - temi liturgici - è limitato ma sbaglierebbe chi pensasse ad un'accezione negativa del termine, poiché lo stesso è al tempo stesso infinito poiché supportato dalla fede. Che crea e corrobora l'entusiasmo delle loro voci. L'intensità di quest'ultime ha “convinto” Fratel Costantino, che ha voluto la presenza del coro parrocchiale di Acquaro come protagonista ed unico ad animare la liturgia della santa messa - sarà presieduta da monsignor Piergiorgio De Nicolò, concelebrata dai sacerdoti presenti e preceduta dalla liturgia delle Lodi presieduta da mons. Filippo Tucci - nella chiesa di San Rocco in piazza Augusto Imperatore, il prossimo 25 ottobre alle ore 11,30, nell'ambito del Convegno Europeo Amici di San Rocco.
A proposito, Fratel Costantino, anticipando quello che sarà il filo conduttore del convegno, ha ricordato: «La vita di San Rocco è per tutti noi uno sprone a cambiare, a vivere santamente, ad essere fedeli a Gesù».
E per le vie del centro storico di Roma, come ogni anno, si assisterà alla solenne processione della statua e della sacra reliquia del braccio di San Rocco.

Nando Scarmozzino

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.