Borse lavoro da 400 euro a favore di sei disoccupati

 

Gazzetta del Sud dell'8 Dicembre 2014

Facendo seguito al decreto con cui la Regione Calabria ha ammesso a finanziamento il Comune, è stata avviata dall'amministrazione comunale di Acquaro la procedura per l'utilizzazione di sei disoccupati, percettori di ammortizzatori sociali in deroga.

Il progetto è rivolto a individui che si trovano in condizioni di svantaggio e marginalità sociale, e prevede un loro utilizzo in attività socialmente utili e di pubblica utilità, in modo sia da soddisfarne l'esigenza di rimanere attivi, sia, a livello di servizi offerti, di potenziare determinate attività amministrative degli uffici pubblici. In base alle domande presentate dai lavoratori in mobilità, si procederà alla realizzazione di una graduatoria, formata tenendo conto di parametri quali l'eventuale precedente esperienza lavorativa maturata al Comune di Acquaro o presso altro ente (un tot di punti per ogni mese) e, a parità di punteggio, dell'età, con preferenza per il soggetto più giovane.
La durata del rapporto sarà di sei mesi, con un orario di venti ore settimanali, contro un corrispettivo lordo di 400 euro mensili (non erogato nel caso in cui, per un certo periodo, il lavoratore dovesse usufruire di altre forme di sostegno al reddito).

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.