In otto comuni arriva il metano

Consegnata a Roma l'istruttoria con i progetti.

Gazzetta del Sud del 14 Dicembre 2014

Dopo decenni d'attesa e a circa un lustro dall'ufficializzazione del Cometam, il consorzio tra otto centri dell'Alto Mesima, si avvicina il quasi sogno della metanizzazione del comprensorio, un progetto dalla portata mai vista a queste latitudini.

Ne è soddisfatto il presidente, il sindaco di Dasà Giuseppe Corrado, da tre anni alla guida del sodalizio intercomunale grazie al quale, con la consegna, al Ministero dello Sviluppo economico, dell'istruttoria con i progetti per ciascun comune, l'irrealistico si è avverato, dimostrazione lampante di come la cooperazione seria tra enti possa compiere l'impensabile, anche in un'area spesso dimenticata da Dio e dagli uomini.
Per tale ragione, Corrado rivolge un ringraziamento ai sindaci, passati e attuali, dei centri interessati (Barilaro, Acquaro; Schinella, Arena; Papillo, Gerocarne; De Nardo, Pizzoni; Cannatelli, Sorianello; Barcone, Soriano, Villì, Vazzano), caparbi e disponibili ogni volta che è servito. E un grazie va anche al Ministero dello Sviluppo economico e al dipartimento Attività produttive della Regione, «il cui dirigente generale, Pasquale Monea, è stato disponibile e si è fatto carico di alcune problematiche recenti».
Un'opera ciclopica, quella che vedrà la luce, il cui costo, 18 milioni di euro, è finanziato per metà da fondi pubblici e per l'altra, il 52 per cento, dalla "Bonatti" Spa, concessionaria dei lavori, cui va il plauso di Corrado per cotanto investimento in un momento economico così delicato.
La lunga trafila è stata irta di difficoltà e intoppi, anche in fase conclusiva. Alcune modifiche normative in corso d'iter, difatti, hanno obbligato la "Snam Rete Gas" a variare gli accordi sulla realizzazione delle bretelle di distribuzione ai centri, determinando una repentina rivisitazione dei relativi progetti. Occorre, quindi, una ulteriore autorizzazione dei ministeri competenti a variare lievemente la spesa complessiva precedentemente accordata. Successivamente si può dare il via ai lavori, per poter dare una data certa dei quali, però, Corrado fa appello «alla nuova amministrazione regionale, affinché stimoli il dipartimento a seguire la pratica in questa fase finale».

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.