Ladri in azione al Comune di Acquaro

I malviventi hanno asportato nella notte dei timbri e una stampante.

Il Quotidiano del 13 Gennaio 2015

Due timbri tondi, uno a secco, un punzecchiatore per carte d’identità, il timbro del protocollo e una stampante. È questo quanto rubato durante una delle notti del weekend appena trascorso all’interno degli uffici Anagrafe e Stato Civile del Comune di Acquaro. A scoprire il furto sono stati gli stessi impiegati comunali i quali entrando nei loro uffici per iniziare il lavoro hanno ritrovato le porte spalancate con evidenti segni di scasso e dai loro tiretti risultavano assenti alcuni timbri per la vidimazione degli atti pubblici. Del raid sono stati subito informati il sindaco Giuseppe Barilaro e i carabinieri della stazione di Arena diretti dal maresciallo Carmine Napolitano i quali sono tempestivamente giunti sul posto e raccolto le informazioni necessarie per cercare di capire la dinamica dei fatti.
Intatte porte e finestre esterne mentre risultano scardinate le porte interne di entrambi gli uffici Anagrafe e Stato Civile; forzate anche alcune cassettiere e armadietti contenenti registri e documenti vari ma almeno per ora non risulta essere stato trafugato nulla di tutto questo. Da una prima valutazione sembrerebbe che i malviventi si sarebbero introdotti, senza alcuna difficoltà, dal portone principale che, evidentemente, venerdì scorso alla fine dell’orario di lavoro, qualcuno non avrebbe chiuso bene. Sul posto, agli ordini del capitano Stefano Esposito Vangone, è intervenuta anche una volante della Compagnia e il personale del Nucleo Operativo di Serra che hanno proceduto ad effettuare i dovuti rilievi con la speranza di acquisire elementi utili per risalire agli autori del raid.
Contestualmente sarebbero state effettuate alcune perquisizioni in diverse abitazioni del posto ma finora non sembrerebbe sia stato ritrovato nulla della refurtiva.
«Si tratta di un atto vile che danneggia tutta la comunità - ha dichiarato il primo cittadino Giuseppe Barilaro dopo essere stato informato sui fatti. - Le sedi istituzionali vanno preservate e mai violentate». Infine, un ringraziamento «alle forze dell’ordine per il tempestivo quanto puntuale intervento».

Giuseppe Parrucci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.