Gli ultimi ritocchi alle due liste

Barilaro e Stramandinoli pronti a lanciarsi nella campagna elettorale.

Gazzetta del Sud dell'1 Maggio 2015

Mezzogiorno di fuoco, quello di domani ad Acquaro, dove, per la presentazione delle liste, si sta aspettando fino all'ultimo secondo valido. A ventiquattro ore dell'ora X, infatti, permane ancora il massimo riserbo sulle squadre che si contenderanno la guida del comune per i prossimi cinque anni, sebbene si prospetti una campagna elettorale dai toni accesi e senza risparmio di colpi per la conquista dei voti dei cittadini.
Due gli opposti schieramenti che si sfideranno sul campo di battaglia. Sul fronte degli uscenti, il sindaco, Giuseppe Barilaro, continua ad alimentare la "suspense", rimanendo abbottonato sulla possibilità di una sua ridiscesa in campo, che viene data invece per certa dalla pubblica opinione, mentre, per ciò che concerne i componenti la squadra, i cui nomi circolano da varie settimane, nei giorni trascorsi voci insistenti hanno parlato di un mutamento last minute, con la sostituzione di uno dei nomi nuovi con uno dei consiglieri uscenti, che salirebbero così a sei, contro le quattro new entry.
In trincea, oltre le barricate, sul fronte opposto è proseguito almeno fino alla serata di ieri il lavoro per giungere alla chiusura della lista che sarà capitanata dal segretario cittadino del Pd Domenico Stramandinoli, il primo e, sinora, unico candidato alla carica di sindaco a essere uscito allo scoperto. Tra i soldati che lo dovrebbero affiancare, accanto a quelli di tante figure nuove e giovani, si fanno anche i nomi di alcuni ex componenti di amministrazioni di sinistra del passato, la cui presenza, all'interno dello schieramento civico, sarebbe certa. Ancora poche ore e la certezza sarà assoluta.
Nell'attesa, volendo dare uno sguardo approssimativo ai dati con cui le due formazioni in campo dovranno confrontarsi, alle ultime amministrative, cinque anni fa, l'anagrafe sulla carta contava 2520 residenti (qualche centinaio in più di oggi) e votarono 1570 aventi diritto, 871 dei quali nelle due sezioni di Acquaro, 406 in quella di Piani, la sezione più contesa e temuta, e 147 a Limpidi, mentre, in tutto, 220 furono le schede tra nulle, bianche e rifiutate. Vinse Barilaro la cui lista, con la strada pressoché spianata dalla quasi totale assenza di ostacoli, ottenne 1287 preferenze (752 ad Acquaro, 396 a Piani e 137 a Limpidi), contro 83 totali dello sfidante.

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.