La scuola di Piani nel mirino dei vandali

Aule e corridoi allagati, porte danneggiate, vetri infranti e cartelloni strappati.

Il Quotidiano del 5 Maggio 2015

Non si arrestano gli atti vandali nei confronti degli edifici pubblici e in particolare dell'edificio scolastico nella frazione Piani dove, ameno di un anno di distanza (giugno 2014), è stato nuovamente perpetrato un raid vandalico ad opera dei soliti vandali ignoti.
Ad accorgersi, nella mattinata di ieri, del raid notturno sono stati gli operatori scolastici che, appena entrati nell'edificio in Contrada Marzano, hanno subito notato che dalle aule del piano superiore provenivano delle notevoli infiltrazioni di acqua. Salendo poi al piano superiore dell'edificio, il personale della scuola, ha potuto constatare che le aule erano quasi sommerse di acqua che i vandali avevano fatto scaturire dall’apertura delle valvole dei termosifoni. Inoltre sono state rotte alcune porte in legno, infranto i vetri di alcuni infissi esterni e strappato cartelloni e altro materiale cartaceo che hanno rinvenuto nelle aule. Solo un gesto di pura inciviltà che ha senz'altro provocato danni che come sempre pagheranno i cittadini acquaresi compresi i genitori di quei "bravi ragazzi" che di tanto in tanto trovano divertente compiere tali gesti. Infatti da quanto si è potuto constatare si è trattato di una vera e propria bravata in quanto dall'edificio nulla è stato trafugato.
Purtroppo l'impianto di videosorveglianza fatto installare dall'attuale amministrazione comunale a seguito dei continui atti vandalici non è stato sufficiente in quanto le telecamere riprendono solo la parte anteriore dell'edificio.
Di conseguenza i vandali hanno studiato ad hoc il modo di introdursi inosservati nell'edificio e senza essere ripresi dalle telecamere. Della spiacevole situazione è stato anche informato il primo cittadino Giuseppe Barilaro che ha provveduto, tramite gli Lsu, a tamponare la fuoriuscita dell'acqua dai termosifoni e a bloccare le porte che risultavano scardinate. Infine c'è da dire che quasi sicuramente il dirigente scolastico ha provveduto, come prassi, ha sporgere regolare denuncia contro ignoti alle autorità preposte.

Giuseppe Parrucci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.