Artista revoca la donazione di un quadro al Comune

 

Gazzetta del Sud del 27 Maggio 2015

Un quadro, dipinto nel 2003 e donato al Comune, mai attaccato al muro e relegato in uno sgabuzzino, per di più con un grosso squarcio sulla tela. Tanto è bastato a Giuseppe Galati, artista di Acquaro, a indignarsi a tal punto da revocare la donazione e riprendersi l'opera, dopo aver inoltrato richiesta scritta per prelevarla e procedere al restauro, o, in caso fosse rimasta dov'era, per ottenerne la restituzione.
Era il 25 agosto del 2010 e Galati, dopo una propria mostra alla scuola elementare, fece la donazione, con tanto di nota indirizzata al sindaco contenente «l'auspicio per un'adeguata collocazione».
«Una donazione maturata - scrive ora nel documento di revoca - come atto di liberalità verso l'ente, volendo con essa dotare il Comune di un'opera d'arte con cui arredare uno dei suoi ambienti e contribuire alla promozione culturale e artistica del paese».
Evidentemente così non è stato, se è vero che: «il 2 maggio - scrive Galati - nell'attesa di sbrigare altre questioni in municipio, mi sono ritrovato nel ripostiglio-archivio e, con inaspettato stupore, ho visto il dipinto, depositato dietro la porta, con la tela offesa da una lacerazione».
Intitolato "Il nostro terzo mondo", il quadro ritrae un fatto accaduto in paese nel 1984: il comizio del noto politico calabrese del Pci Quirino Ledda, recentemente scomparso, durante una storica mobilitazione di protesta, la prima, dei cittadini di Piani contro lo stato di abbandono in cui erano relegati.
Vivo lo stupore di Galati «nel vederlo accantonato e lacerato e nel constatare che la generosa liberalità è stata oggetto di poca o nessuna considerazione».
Un gesto che l'autore non è riuscito a spiegarsi se dovuto «alla sua - del sindaco - mancanza di sensibilità culturale e artistica o ad altri motivi dovuti a pura meschinità», laddove, invece, «la storia dell'arte insegna che il ricco patrimonio posseduto dall'Italia è frutto di mecenatismo e donazioni che i destinatari hanno sempre accettato con gratitudine, rendendo ogni borgo attrattivo».
Quindi, considerato tutto ciò, «nell'esprimere biasimo e delusione, revoco la donazione e mi riprendo il quadro prima che subisca altri danni».

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.