Già nel 2014 il vescovo rifiutò l'invito

Un retroscena ad Acquaro che risale allo scorso anno.

Gazzetta del Sud del 27 Giugno 2015

«Lo sapevo». È il commento prevalente ad Acquaro alla notizia del disconoscimento diocesano dell'associazione europea "Amici di San Rocco", costituita in paese nel settembre 2013.
L'anno successivo sono state ospitate le reliquie del taumaturgo di Montpellier. Ma è stato esattamente in occasione di questo evento che l'idillio ha cominciato a vacillare.
Secondo quanto afferma, infatti, Giuseppe Parrucci - ex responsabile locale e provinciale del sodalizio - nel momento dell'invito all'importante appuntamento al vescovo Luigi Renzo, questi avrebbe rifiutato a causa dalle forti perplessità nutrite nei confronti dei metodi di gestione dell'associazione e sulla stessa autenticità delle reliquie, aspetti sui quali avrebbe manifestato l'intenzione di saperne di più, arrivando, se fosse stato necessario, a contattare anche la Santa sede. Sempre secondo la versione dell'ex responsabile, poiché l'arrivo delle reliquie era già programmato da tempo, l'evento si è svolto lo stesso, ma a ottobre successivo si comunicava a fratel Costantino De Bellis l'intenzione di non rinnovare l'adesione.

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.