Quando l'arte e la poesia si sposano con il territorio

 

Il Quotidiano dell'11 Luglio 2015

Si è svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti del Premio "Alda Merini 2015" promosso dall'Accademia dei Bronzi, presieduta da Vincenzo Ursini. Quest'anno sono stati istituiti anche alcuni riconoscimenti speciali, tre per l'esattezza, destinati a coloro i quali si impegnano a diffondere efficacemente l'arte e la poesia, creando uno stretto legame con la cultura del territorio. Tra questi la giuria ha scelto l'artista Giuseppe Galati premiato da Mario Donato Cosco con una targa in argento realizzata dall'orafo Michele Affidato. "Il nostro terzo mondo" è questo il titolo dell'opera di Galati che ha attirato la giuria a sceglier la tra tanti soprattutto perché l'espressione con cui lo stesso artista, nelle sue opere, racconta la Calabria esaltando la pena e l'orgoglio dei lavoratori e il fascino malinconico e aspro dell'ambiente in cui vivono, fa si che i suoi dipinti divengono a volte veri documenti e si fanno cronaca. «Non posso che essere soddisfatto. - Ha commentato Galati. - Ringrazio l'Accademia dei Bronzi nella persona del Presidente Ursini nonché la giuria». E sempre all'interno della stessa iniziativa è stato premiato, con un attestato di merito, anche un altro acquarese, il poeta Giuseppe Minniti con la poesia "Con gli occhi del cuore".

Giuseppe Parrucci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.