Vicenda politica paradossale

Terze dimissioni di Stramandinoli.

Il Quotidiano del 2 Agosto 2015

Stramandinoli ripresenta per la terza volta le dimissioni. Ancora errate. Non è ancora giunta al capolinea la vicenda legata alle dimissioni, dalla carica di consigliere comunale, di Domenico Stramandinoli.
Infatti, per due volte il consigliere di minoranza ha fatto pervenire al protocollo del Comune le sue irrevocabili dimissioni per «difficoltà di partecipare ai consigli per improrogabili impegni di lavoro» ma entrambe le volte le dimissioni non sono state efficaci. La prima in quanto non sono state presentate dal diretto interessato ma da un suo delegato il cui relativo atto di delega non ha prodotto effetto a causa della mancanza della sottoscrizione da parte dello stesso Stramandinoli mentre la seconda volta, sempre per il tramite di un suo delegato, sono pervenute al protocollo dell'ente gli atti in copia e non in originale. Di conseguenza, dopo aver ricevuto la comunicazione da parte del segretario comunale in cui lo invitava a regolarizzare la procedura, lo scorso 24 luglio Domenico Stramandinoli ha ripresentato per la terza volta le dimissioni ma, anche questa volta risulterebbero irricevibili. Da quanto appreso la procedura seguita risulterebbe regolare ma anche stavolta l'atto presentato non è originale, né risulta essere una copia conforme all'originale. Pertanto il segretario comunale Michela De Francesco rilevato che le dimissioni per fotocopia non producono effetto ha nuovamente comunicato all'interessato di regolarizzare la procedura.

Giuseppe Parrucci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.