Manno e Mantegna incrociano i guantoni

Appuntamento alle 21.30 sul ring di piazza Marconi.

Gazzetta del Sud del 18 Agosto 2015

Grande giornata di sport, oggi, per Acquaro e l'intera provincia, con l'atteso incontro di boxe professionistico tra l'idolo locale, il due volte campione italiano superpiuma Benoit Manno - allenato da Bruno Vottero e, per l'occasione, dal vibonese Aldo Facciolo - e il frusinate Luigi Mantegna, allenato da Nando Barrale.
Un evento da annali, visto che era dai tempi di Giovanni Parisi che la provincia non ospitava un evento di boxe professionistico, con annessi altri quattro incontri dilettantistici di sottoclou.
Un «meeting fuori torneo che dà diritto a punti», lo ha definito durante la conferenza stampa di ieri Renato Facciolo, il presidente della palestra "Shanti" di Vibo che ha organizzato logisticamente la manifestazione, realizzata col patrocinio dell'amministrazione comunale, il contributo di alcuni sponsor e di volontari che hanno raccolto fondi. La serata avrà inizio alle 21.30 in piazza Marconi, dovesi attende un pubblico delle grandi occasioni. Pubblico che, ovviamente, sarà tutto per Manno.
Ne è consapevole Luigi Mantegna, che ieri, scherzando, ha detto di volersi rifare della sconfitta patita contro Benoit nel 2011 nel match per il titolo, auspicando che almeno qualcuno tifi per lui. Per Manno, invece, si realizza il sogno «di combattere per la gente che mi ha visto nascere e crescere, per cui sto provando una emozione simile a quella per la conquista del primo titolo».
Il sindaco, Giuseppe Barilaro, ha apprezzato la scelta dello sfidante di combattere in una piazza che sarà tutta di Benoit, ricordando il percorso avviato nel 2012 con la consegna della cittadinanza onoraria a Manno, elogiandolo per il fatto di portare alto il nome di una comunità il cui entusiasmo «oggi sarà tutto sul ring».

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.