Benoit Manno sconfigge Mantegna e corona il sogno di vincere in casa

Ad Acquaro un incontro davanti a tremila persone.

Il Quotidiano del 20 Agosto 2015

Un Manno così non lo si era mai visto. Il ritorno sul ring, dopo un anno e mezzo di pausa, in un incontro ufficiale, contro un avversario, Luigi Mantegna, di Frosinone, già battuto ma pur sempre ostico, è coinciso con una vittoria, ai punti ancorché straordinaria. Sarà stata l'aria di casa, tuttavia nella magica e memorabile notte di boxe andata in scena, per la prima volta, in piazza Marconi ad Acquaro, dove egli ha trascorso gli anni della fanciullezza, Benoit Manno, oggi torinese d'adozione, due volte campione italiano nella categoria "superpiuma", è riuscito a stupire ed emozionare gli oltre tremila appassionati arrivati anche da fuori provincia. Il suo magico sinistro ha prevalso, anche tecnicamente, sin dai primi secondi dell'appassionante incontro, valido come punteggio sia per le classifiche nazionali sia per quelle internazionali. Alla vigilia il beniamino locale aveva parlato di certe insidie con cui dovere combattere, quali l'ansia e l'emozione dovute al fatto di effettuare una performance finalmente nel suo paese, in mezzo a giovani anziani bambini che oramai lo sostengono da anni. Manno è sempre stato consapevole, però, che l'incontro dell'altra sera doveva essere il coronamento di un sogno. E così è stato. Il professionista Manno, il campione e l'uomo Benoit, è salito sul ring in perfetta forma fisica e mentale, non sottovalutando l'avversario. Quando è suonato il primo gong, Benoit ha iniziato a danzare, a chiamare gli applausi, a divertire e da divertirsi. Il pugile acquarese ha sin dai primi secondi impostato la sua scherma all'insegna della velocità, dell'aggressività, delle accelerazioni, combinando a volte ganci micidiali. Il suo avversario ha combattuto con onore e con la solita caparbietà, restando in piedi, anche se un po' provato, fino alla sesta ed ultima ripresa, che è sembrata la più dura.
Grande spettacolo, poi, quello offerto dagli incontri sottoclou che hanno visto esibirsi alcuni pugili vibonesi fra cui Milasi, Scarcello, Sisinni, Colacino.

Nando Scarmozzino

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.