Il civico consesso respinge le richieste della minoranza

Sul bilancio 2015.

Il Quotidiano del 23 Gennaio 2016

Si è svolto nella mattinata di ieri e in seconda convocazione il consiglio comunale convocato su richiesta della minoranza. Assente solo il consigliere di maggioranza Rocco Stramandinoli.
Dopo i verbali della precedente seduta approvati con i soli voti della maggioranza (la minoranza si è espressa, invece, in modo contrario) il civico consenso ha proseguito con gli altri due punti all'ordine del giorno inerenti l'annullamento "in autotutela" delle delibere di Consiglio comunale dello scorso mese dicembre relative all'"Assestamento generale di bilancio per l'esercizio 2015 ai sensi dell'articolo 175 comma 8 del decreto legislativo numero 267/00. Utilizzo avanzo" e "Lavori pubblici di somma urgenza per eliminazione stato di pericolo sulle strade comunali. Riconoscimento di legittimità debiti fuori bilancio e provvedimento di ripiano".
Sette voti contrari e tre a favore dell'annullamento delle deliberazioni. La maggioranza ha pertanto respinto compatta la richiesta dell'opposizione.
A tal proposito, ricordiamo che nella serata del 30 novembre scorso a seguito della seduta di consiglio andata deserta per mancanza del numero legale, la giunta municipale aveva deliberato una variazione di bilancio poi correttamente ratificata nei termini previsti e cioè entro il 31 dicembre.
Il sindaco Giuseppe Barilaro ha mantenuto la promessa, non ha inteso prendere la parola e aprire discussioni in merito. Nemmeno il gruppo d'opposizione, comunque, ha inteso relazionare e infatti non si è registrato alcun intervento.

Giuseppe Parrucci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.