Completati i lavori del depuratore che servirà Acquaro, Dasà e Arena

L'impianto consortile sarà affidato in gestione a una società privata.

Gazzetta del Sud del 7 Aprile 2016

Sono stati conclusi ad Acquaro i lavori di costruzione del depuratore consortile con Arena e Dasà, realizzato nell'ambito dell'Apq Tagirida dal consorzio per lo sviluppo industriale di Vibo, finanziatore dell'opera per l'importo di oltre 800 mila euro.
Il finanziamento dell'opera venne annunciato nel 2009, dall'allora presidente del consorzio Gaetano Bruni. La gara d'appalto venne indetta nel 2011 ed aggiudicata dalla "B&G costruzioni di Cirella" di Locri (Re), che iniziò i lavori l'anno successivo. Il progetto iniziale prevedeva un impianto cosiddetto a caduta che doveva convogliare le acque reflue in due sistemi di tubazione da far discendere attraverso i fiumi Petriano (per Dasà e Arena) e Amello (per Acquaro), per poi congiungersi nel punto di unione dei medesimi torrenti, in territorio di Acquaro, e confluire in un'unica condotta che, infine, le versava nella vasca di depurazione, sempre ad Acquaro. Successivamente, pare per l'impossibilità di far viaggiare le condotte lungo i fiumi, sono intervenuti dei cambiamenti per cui la vasca è stata spostata più a monte rispetto all'originaria previsione e le tubature fatte passare interrate attraverso le strade dei tre paesi, con il conseguente incontro di dislivelli che hanno richiesto l'installazione di varie pompe di sollevamento nei punti più bassi.
Un sistema, questo, che molti giudicano in naturale e, quindi, di più difficoltosa e onerosa gestione.
La fase della gestione dell'impianto inizia già dalla consegna dei lavori e per essa, non avendo i comuni personale idoneo, dovranno per forza provvedere all'esternalizzazione, operazione per cui già tempo addietro il comune di Acquaro, capofila del progetto, ha provveduto ad impartire i suoi orientamenti al proprio ufficio tecnico.

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.