Attenzione, nell'acqua un eccesso di coliformi

 

Gazzetta del Sud del 6 Aprile 2017

Un'eccessiva presenza di coliformi riscontrata alle ultime analisi dell'acqua realizzate ieri dall'Arpacal ha determinato la non conformità dei parametri ai valori stabiliti dalla legge. A essere analizzati, in particolare, sono stati dei campioni prelevati da una fontana pubblica in piazza Marconi, dal serbatoio di contrada Marzano a Piani e dal serbatoio di Limpidi.
Secondo l'Azienda sanitaria provinciale «l'acqua non può essere utilizzata per usi alimentari, lavaggio e preparazione degli alimenti, lavaggio di stoviglie, utensili da cucina, apparecchi sanitari, oggetti per l'infanzia, igiene orale».
L'acqua rimane invece idonea per la pulizia della casa, l'igiene personale e lo sciacquone.
Nelle prossime ore potrebbe essere pubblicata all'albo pretorio del Comune l'ordinanza che recepisce le indicazioni dell'Asp. Sino a quel momento rimane comunque consigliabile seguire le indicazioni dell'Azienda sanitaria e non utilizzare l'acqua per usi potabili o alimentari.
Nel frattempo occorrerà rimuovere le cause che hanno generato l'inquinamento.

Valerio Colaci