Acquaro, Barilaro con la fascia

Il presidente del consiglio provinciale si insedia alla guida del Comune.

Calabria Ora del 1 Aprile 2010

Per l'ufficialità mancava solo il dato. Alla fine, con lo spoglio di martedì, anche quello è arrivato. E che dato, quello che ha incoronato Giuseppe Barilaro nuovo sindaco di Acquaro. Ben 1287 preferenze sono infatti andate alla lista "Uniti per Acquaro" da lui capeggiata. Un risultato che sconfessa l'idea di quanti, tra l'opinione pubblica, si aspettavano un forte astensionismo. Difatti, il totale dei voti è stato di 1570, pari al 55% degli aventi in diritto.

Un dato di affluenza per niente alto, ma inferiore solo del 3% a quello del 2008 (1655 votanti, 58%), calo in gran parte fisiologico, dovuto anche alla riduzione del numero degli aventi diritto. Facendo, poi, la somma dei voti andati alla lista "Democrazia e progresso", capeggiata da Giuseppe Montagnese (83, 6,05%), delle schede bianche e nulle (69 e 131, nel 2008 erano state 61 e 37) e delle schede comunali rifiutate (20, da cui vanno sottratte quelle dei rappresentanti di lista, che votavano solo per le regionali), si arriva una cifra esigua che non raggiunge 300 (17,8%), per la quale, se di protesta si vuole parlare, appare evidente che questa è abbastanza marginale, anche volendovi aggiungere quel 3% di affluenza in meno. Questo è. Per ciò che riguarda i dati individuali dei candidati, spicca quello di Saverio Viola, primo cittadino dal '99 al 2004 ed alla quinta candidatura consecutiva (3 come sindaco) che, con le sue 155 preferenze, risulta il primo degli eletti, conquistando sul campo la nomina a vicesindaco, per la cui assegnazione circolano indiscrezioni da tempo. Seguono a ruota, il già assessore con Scarmozzino, Palmo Giglio Aloè (124), la new entry Domenico Franzese (114), Bruno Ciancio, già consigliere nella passata compagine (98) tutti e 3 provenienti dalla frazione Piani, Rosano Michele (98), espresso dalla frazione Limpidi, Rocco Stramandinoli, anche lui membro della giunta Scarmozzino (97), Filippo Alessandria e Caterina Macrì (entrambi 79), Giuseppe Pitisano (69), Stella Ciancio (64) e Galati Salvatore (59). Non ce l'hanno fatta, invece, Rocco Annetta (52), Francesco De Masi (44), Cosimo Montagnese (28), Francesco Zappone (20) e Francesco Rottura (3). Della lista "alternativa", entrano in consiglio come "minoranza" il capolista Giuseppe Montagnese (28), Bruno Pizzonia (10 preferenze), Marco Iozzo (4), Domenico Antonio Rosano e Rocco Montirosso (entrambi con 3 voti). Al contrario del passato, nessun carosello di auto in festa è stato inscenato, ciò ad aggiungersi ad una campagna elettorale in tono minore e con scarso entusiasmo da parte dell'opinione pubblica. E, sobriamente si è svolta anche la consueta cerimonia di proclamazione ufficiale di Giuseppe Barilaro, organizzata in fretta e furia tra gli addetti ai lavori nella stessa serata di martedì, per via, a quanto pare, di imminenti scadenze burocratiche (andava fatta entro le 24 ore). Unico segno di festa, i fuochi d'artificio, fatti esplodere per augurio. A giorni, poi, si procederà al passaggio di consegne da parte del commissario prefettizio, mentre, martedì prossimo si svolgerà la cerimonia di giuramento, durante la quale Barilaro pronunzierà il suo discorso di ringraziamento. Intanto, già ieri, il neo sindaco ha fatto il suo ingresso in municipio, dove ha intrattenuto un discorso informale con il segretario Facciolo sulle ultime vicissitudini amministrative, ma non ha voluto sedere alla poltrona del sindaco che, ha detto, «non sarà la mia poltrona». Pare, infatti, che, anche per scaramanzia, abbia intenzione di spostare il suo ufficio, viste le 2 ultime esperienze. Via, quindi, alla nuova esperienza gestionale, che partirà non appena si sarà preso contezza dello stato dell'ente. Tra le priorità, la volontà di avviare la pacificazione sociale. Ce n'è bisogno. Sperando in un lavoro proficuo e duraturo, auguri a Giuseppe Barilaro ed a tutta la squadra.

Valerio Colaci

Dati Ministero     Ritaglio dell'articolo

Commenti   

Carmela Rodolico
# Carmela Rodolico 2010-04-07 22:18
Desidero fare arrivare alla nuova Amministrazione Comunale i miei auguri più vivi per il nuovo successo elettorale.

Auguro al Signor Sindaco e a tutti i suoi collaboratori un proficuo lavoro, pieno di soddisfazioni.

Carmela Rodolico.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.