Boxe, Manno incassa la quinta vittoria consecutiva

Dopo un'estenuante lotta contro Carrero il campione acquarese chiude l'incontro ai punti.

Calabria Ora del 6 Marzo 2010

Si avvicina sempre più il titolo italiano per il superpiuma franco acquarese Benoit Manno che, giovedì scorso, al Dancing Sport Lavello di Calolziocorte (Lc), ha insaccato e portato nel proprio palmares la quinta vittoria consecutiva tra i professionisti contro il "guerriero" nicaraguense Michael Isaac Carrero, l'avversario più ostico sinora incontrato, il quale, sulla carta, si proponeva con maggiore esperienza, avendo combattuto da professionista 20 incontri, 9 dei quali vinti.

Un avversario che, sebbene sembrasse fatto su misura per lui, essendo più basso e propenso all'attacco, quindi più facile da stancare con una buona strategia, già alla vigilia si presentava difficilissimo da aggirare. Ma Manno, assalito dalla solita convinzione e determinazione a vincere, e sostenuto dal suo maestro, dal fratello Florian, dall'immancabile sponsor, la Fdm carpenteria metallica di Francesco Maiolo che, come lui, è di Acquaro, e dai tanti tifosi che seguono ogni combattimento, è riuscito a sconfiggerlo, non senza complicazioni, ai punti alla sesta ripresa. Ottime le prime 3 e gran parte della quarta, durante le quali il pugile calabrese, forte dell'esperienza di 70 incontri da dilettante, che lo hanno portato ad essere per 2 volte campione italiano universitario, e delle prime 4 vittorie consecutive da professionista, ha tenuto l'usuale andatura, sostenendo il match in modo magistrale, con attacchi repentini, strategici spostamenti sulle gambe, passi laterali, combinazioni efficaci e veloci. Poi, però, a metà della quarta ripresa, le forze sono cominciate a venir meno e le gambe hanno iniziato un po' a vacillare, contro un avversario più duro e coriaceo del previsto che non pensava a darsi per vinto. Così, le ultime 2 riprese si sono svolte in tono minore per Benoit, ormai stanchissimo, col fiato che cominciava a venir meno, ed alle prese con una fastidiosa epistassi al naso che sembrava non voler smettere, frutto di un colpo dell'avversario che continuava ad incalzare imperterrito. «Alla fine, - sono state le parole di Benoit - con un po' di mestiere, legando e chiudendo la mia guardia, sono arrivato a concludere l'incontro vincendo ai punti un match duro come non mi capitava da tempo. Sebbene abbia comunque fatto vedere una boxe spumeggiante per le prime 4 riprese, senza prendere alcun colpo, le ultime 2 non sono andate come previsto. Abbiamo sicuramente - ha concluso Manno - sbagliato qualcosa nella preparazione e questo mi servirà come esperienza per il futuro, così come farò tesoro delle sofferenze patite per migliorarmi ancora di più».

Valerio Colaci

Ritaglio dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.