Acquaro, impegno straordinario

I due commissari prefettizi chiamati a gestire diverse emergenze.

Calabria Ora del 26 Novembre 2009

Procede senza sosta la gestione commissariale del comune di Acquaro, da parte di Rosa Maria Luzza e del sub commissario Sergio Raimondo. Così, rientrata l'emergenza acqua potabile ad Acquaro centro (sollecitando la bonifica da parte della Sorical, che ha portato i parametri entro i limiti di legge, mentre, per il futuro, si è acquistato un dosatore elettronico di cloro per ottemperare al verificarsi di nuovi problemi), un'analoga operazione è stata effettuata nei giorni scorsi anche nella frazione Limpidi.

E, sempre a Limpidi, l'interessamento della Luzza, con l'aiuto di Raimondo, ha permesso la quasi completa messa in sicurezza della collinetta che, in seguito alle alluvioni dello scorso anno, rappresentava una minaccia ad alcune abitazioni (quella della famiglia De Lorenzo in particolare) della piccola frazione. Lunedì scorso, infatti, una pattuglia dei vigili del fuoco, lavorando sino alle 20 con l'ausilio di mezzi meccanici, ha provveduto a mettere in sicurezza l'area, liberando alcuni canali di scolo e rimuovendo alcuni grossi massi in bilico. Ciò che era di competenza commissariale è stato fatto, ora si attende l'intervento promesso dalla provincia per la realizzazione di un muretto o di opere di contenimento alternative, per eliminare completamente il rischio frane. Importanti novità, poi, giungono sul fronte dell'ampliamento dei cimiteri, con la realizzazione di nuovi loculi sia a Limpidi che ad Acquaro. Proprio l'altro ieri, infatti, la Luzza, accompagnata dal tecnico comunale, per verificare l'effettiva penuria di posti, ha fatto un sopralluogo nei 2 luoghi sacri, il cui esito ha portato, nel caso di Limpidi, al ripristino un vecchio progetto dell'amministrazione Scarmozzino per l'abbattimento di una vecchia cappella, mentre, ad Acquaro, si procederà ad indire apposita gara d'appalto d'urgenza, per costruire alcuni loculi razionalizzando il poco spazio rimasto nell'ala nuova del cimitero (realizzata nei primi anni '90 e già quasi completamente satura), in attesa che venga erogato un finanziamento (poco più di 100mila euro) ottenuto a suo tempo dalla regione per l'ampliamento. Per ciò che riguarda, poi, la raccolta differenziata, già oggi l'ufficio tecnico dovrebbe ricevere un preventivo di spesa per poi partire al più presto, mentre, qualche difficoltà si sta riscontrando nella realizzazione di una piattaforma ecologica per gli ingombranti nell'area dell'ex mattatoio. Ma, a breve, si conta di fornire ai cittadini anche questo ulteriore importantissimo servizio. Inoltre, mentre si attendono notizie dell'avvenuta accettazione di ulteriori piani Piar predisposti dall'amministrazione Scarmozzino, è stata inoltrata richiesta alla Provincia per l'ottenimento di fondi utili alla riqualificazione di una piazzetta nei pressi della pasticceria del paese. Questo, per il momento, è quanto. Nei 4 mesi di gestione commissariale rimanenti molto altro potrebbe giungere a compimento.

Valerio Colaci

Ritaglio dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.