Pastorelli, re magi e doni: il "D'Antona" come Betlemme

Acquaro, successo per il presepe vivente inscenato dagli allievi dell'Istituto comprensivo.

Calabria Ora del 21 Dicembre 2010

Qualcuno, cercando tra il folto pubblico la mamma, piangeva, spaventato da cotanta gente. Qualcun altro ancora lo consolava. Taluni sono stati disinvolti. Altri un po' impacciati. Tutti, comunque, molto dolci e capaci di coinvolgere le numerose persone che, nei giorni di sabato e domenica, hanno assistito al presepe vivente inscenato dai bimbi dell'asilo e delle elementari dell'Istituto comprensivo "G. D'Antona" di Acquaro.

Bissato, dunque, con viva soddisfazione degli organizzatori, il successo dello scorso anno, con una presenza di gente che a fatica l'ampio salone della scuola è riuscito a contenere. Quindici le scene predisposte a piano terra della struttura, tutte riproducenti momenti di vita e tradizione locale, che i piccoli pastorelli del D'Antona hanno abilmente animato, deliziando genitori e presenti. Circa cento bimbi che hanno riempito i quadri scenici predisposti con molto impegno ed in maniera realistica dagli insegnanti e dai collaboratori scolastici con l'aiuto di alcuni genitori e di mastro Peppino Luzzi, che ha rimesso in funzione un antico telaio, azionato dalla signora Bettina Muratore. A tutti sono andati i ringraziamenti e gli elogi da parte della preside Caterina Barilaro che ha approfittato dell'occasione per rivolgere gli auguri alla comunità. Iniziata la rappresentazione, i piccoli, compresi i Re Magi, hanno lasciato le scene per portare in corteo i doni a Gesù bambino, circondato da tanti angioletti nella capanna costruita nel salone principale. Terminata la consegna dei doni, i pastorelli si sono trasformati in coro, intonando, a partire da "We are the world", poliglotti inni natalizi con cui hanno augurato buone feste in inglese, italiano e dialetto, ricevendo ad ogni esibizione un meritatissimo applauso. Bravi, bravi, bravi. E bravi anche i preparatori delle scene, molte delle quali rimarranno a disposizione di chi, durante le feste, le voglia visitare. L'appuntamento resta rinnovato per il prossimo Natale, sperando che venga scelto un luogo più idoneo ad accogliere le centinaia di persone che ogni volta accorrono all'evento.

Valerio Colaci

Ritaglio dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.