Francesca Stramandinoli nell'olimpo della ricerca

La giovane acquarese premiata a Budapest.

Calabria Ora del 18 Maggio 2011

Giovani talenti crescono. E così la ricerca scientifica internazionale parla di un primato tutto italiano, anzi vibonese. La protagonista è lei, Francesca Stramandinoli, giovane acquarese, laureata dell'Unical e da qualche anno "emigrata" in Inghilterra, dove è impegnata in un dottorato di ricerca all'università di Plymouth (UK).

Ora il suo lavoro, menzionato anche sulle riviste scientifiche internazionali, gli consente di conquistare, insieme ai suoi colleghi, il secondo premio della "Best poster Award", consegnato in occasione della seconda edizione della "FET11 - The european future technologies conference and exhibition 2011". L'importanza di questa conferenza, quest'anno svoltosi nella capitale ungherese, è spiegata dalla Stramandinoli stessa, per la quale, «"FET11" rappresenta un forum interdisciplinare che ha come obiettivo quello di facilitare il dialogo tra scienziati e giovani ricercatori sulle future sfide che si dovranno affrontare nel settore dell'information technology». La Stramandinoli, si è detto, dopo essersi laureata a pieni voti in Ingegneria dell'automazione, si è trasferita in Inghilterra, dove conduce i suoi studi nel progetto "RobotDoC". «Svolgere il dottorato di ricerca all'estero - spiega - ci pone concretamente nelle condizioni di condurre l'attività con entusiasmo e passione. L'ambiente offre prospettive tali da incoraggiare, motivare e stimolare noi giovani, perchè è dinamico, consente di entrare in contatto con ricercatori, docenti e studiosi in ambito, ed è pienamente aperto agli scambi culturali ed alle collaborazioni interuniversitarie. Il poster "From sensorimotor knowledge to abstract symbolic representations", con cui abbiamo vinto il secondo premio (che porta la firma di Francesca come prima autrice del lavoro ndr) sintetizza i punti cardine della nostra linea di ricerca sull'apprendimento delle parole astratte come conseguenza dell'interazione sensomotoria di un agente nell'ambiente che lo circonda. Gli studi sullo sviluppo delle capacità linguistiche osservate nei bambini, condotti al Cognitive interaction technology center of excellence dell'università di Bielefeld in Germania, sono stati utilizzati nel laboratorio di robotica dell'Università di Plymouth come base per modellare lo sviluppo dei processi cognitivi legati all'apprendimento del linguaggio nella piattaforma robotica iCub». Francesca Stramandinoli non nasconde la soddisfazione per il risultato raggiunto, sia perchè il lavoro da lei presentato è selezionato tra i 95 in competizione, sia perchè lei e i suoi colleghi ottengono un riconoscimento così importante proprio all'inizio della loro carriera accademica. Ma la conferenza di Budapest, oltre a segnare la vittoria di una giovane ricercatrice vibonese, conferma l'alta qualità della ricerca condotta nei laboratori italiani. Infatti, oltre al prestigioso riconoscimento per i migliori poster, sono premiati anche gli stand con le migliori esibizioni. E' proprio il primo premio di tale competizione è assegnato all'Istituto italiano di tecnologia di Genova, presente alla conferenza con la piattaforma robotica "iCub", un robot umanoide progettato all'interno del consorzio di ricerca "RobotCub", di cui fanno parte diverse università italiane ed europee, affiancate da imprese hi-tech italiane nate come spin-off di ricerche universitarie. «La presenza di così tanti miei connazionali alla "FET11" - conclude la giovane ricercatrice - testimonia la qualità e l'eccellenza degli studi condotti dai ricercatori italiani. Per questo mi auguro che nel nostro Paese venga avviato un sistematico investimento nella ricerca scientifica, tale da arginare il fenomeno dell'emigrazione di un significativo numero di giovani, che lasciano l'Italia per realizzare un percorso di studi post-laurea all'estero». Un augurio per alimentare la speranza, affinchè la Calabria possa beneficiare dell'esperienza di questi giovani ricercatori, che crescono in competenza e capacità, e che l'estero "sottrae" a questo territorio.


Salvatore Berlingieri

Ritaglio dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.