Un'opera da restaurare

Pro loco attiva per ripristinare la statua del Cristo.

Calabria Ora del 19 Gennaio 2012

Se il "luogo" chiama, la Pro loco risponde. Altrimenti non avrebbe alcun senso il nome, né avrebbe ragion d'esistere l'associazione di per se.

In questa prospettiva, il direttivo ed i soci, hanno deciso di mobilitarsi per una causa nobile: raccogliere fondi per il restauro del crocifisso ligneo del '600, caduto rovinosamente il 7 aprile dello scorso anno dall'altare della chiesa matrice, dove era esposto in occasione delle festività pasquali. Proveniente dal coevo convento della Santissima Trinità, il crocifisso di Acquaro è un'opera pregevole la quale, cadendo, ha subito notevoli danni, tanto da richiedere un meticoloso lavoro di recupero e restauro che, per il costo di svariate migliaia di euro, è stato affidato agli esperti restauratori della "Monastia delle Clarisse" di Vibo Valentia, messisi già all'opera per riportare la statua all'originario splendore e consegnarla ai fedeli per la prossima Pasqua. Un restauro per il quale, il consiglio pastorale parrocchiale, riunitosi nelle settimane scorse, ha deciso di richiedere un contributo alla popolazione passando casa per casa.
A tale iniziativa di raccolta fondi, si aggiunge quella della Pro loco che, fattivamente e non a parole, sta progettando una serie di manifestazioni per il prossimo carnevale, i cui proventi saranno devoluti al restauro della sacra icona del Cristo.
Più nel dettaglio, d'intesa con il parroco don Saro Lamari, che ha accolto con entusiasmo la proposta, è stato deciso di programmare per il pomeriggio del prossimo 18 febbraio, sabato di prima di carnevale, una zeppolata in piazza, durante la quale saranno vendute le prelibate "curujicchji", preparate in diversi modi. Accanto alle zeppole, sarà venduto, ad offerta, anche dell'ottimo pane di casa preparato nel forno a legna e manufatti di vario genere che gli artigiani locali, accettando l'invito dell'associazione, decideranno gentilmente di realizzare. A riguardo, il presidente ed i soci della Proloco rivolgono un appello, e ringraziano anticipatamente, quanti vogliano partecipare all'iniziativa, realizzando i lavori da donare per la vendita. Ma non è tutto. Infatti la Pro loco, unitamente ai gestori del sito amatoriale di Acquaro, hanno messo a disposizione apposite sezioni nei siti (www.acquaro.net; www.prolocoacquaro.it), dove pubblicare le coordinate del conto bancario della parrocchia al fine di permettere anche agli emigrati che lo volessero, di dare il loro contributo alla meritevole causa.
L'ultimo invito, il presidente ed i soci lo rivolgono all'intera popolazione per una partecipazione massiccia ad una manifestazione che, con il probabile svolgimento di una sfilata di bambini in maschera, si preannuncia anche come momento d'incontro per la comunità intera.

Valerio Colaci

Ritaglio dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.