Restauro crocifisso, anche la Pro loco si mobilita

Avviata la raccolta di fondi.

Il Quotidiano del 19 Gennaio 2012

Il restauro del crocifisso ligneo risalente al 1600, che rovinosamente il 7 aprile dello scorso anno è crollato dall'altare a causa del cedimento della base su cui poggiava, sta veramente a cuore ai cittadini acquaresi residenti e non.

Infatti oltre ai Consigli Parrocchiali che insieme al Parroco don Rosario Lamari si stanno muovendo per raccogliere fondi, di casa in casa, necessari a coprire i costi dei lavori (recupero e restauro dell'opera) che si aggirano intorno ai 10mila euro, da qualche giorno anche la locale Associazione Turistica Pro Loco si è attivata per avviare delle iniziative con lo scopo di poter devolvere il ricavato in tal senso. Effettivamente i costi, che ne scaturiscono dal progetto redatto dai restauratori della "Monastia delle Clarisse Restauri" di Vibo Valentia e approvato dalla Commissione d'Arte Sacra Diocesana e dalla Sovrintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico per la Calabria, non possono essere fronteggiati con la sola cassa parrocchiale. Si tratta comunque di un lavoro certosino che va dalla pulitura di sporco e polvere, alla disinfestazione e consolidamento della parte interna che versa in pessimo stato di conversazione a causa dei massicci attacchi di insetti xilofagi che hanno gravemente danneggiato la struttura e che, se non fosse stato per la caduta, dall'esterno non si sarebbero potuti notare.
I lavori, dopo le varie autorizzazioni, sono stati subito avviati in quanto, i restauratori, accogliendo il desiderio della popolazione, vorrebbero riconsegnare l'opera per le prossime festività pasquali. Ritornando alle iniziative della Pro Loco, già in occasione del Carnevale (18 febbraio p.v.) "verranno vendute in piazza i Curujicchji, preparate in diversi modi". Nella stessa giornata "saranno esposti e messi in vendita i manufatti che alcuni artigiani locali, accettando l'invito dei membri dell'associazione, realizzeranno fino ad allora". A tal proposito la Pro Loco lancia un appello a "chiunque volesse realizzare dei lavoretti da donare per la vendita, il cui ricavato, andrà interamente consegnato alla parrocchia".
Nel contempo il presidente della Pro Loco Antonio Corbo e tutti i soci invitano "l'intera popolazione a partecipare numerosa all'evento che, oltretutto, è occasione di incontro per la comunità acquarese". C'è da dire inoltre che l'associazione si sta mobilitando anche per diffondere, attraverso diversi canali, le coordinate bancarie del conto corrente della parrocchia così da permettere a chi è lontano dal paese, e volesse contribuire, di devolvere la propria offerta. (Parrocchia Santa Maria dei Latini - Piazza Matrice - 89832 Acquaro (VV) - Iban: IT38T0701042890000000400321 - bic: icraitrrs20).
Una bella iniziativa pubblicizzata anche sul sito internet amatoriale di Acquaro (www.acquaro.net) che senz'altro sarà apprezzata da tutti.

Giuseppe Parrucci

Ritaglio dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.