«Un progetto di fede»

Il primo incontro interparrocchiale con Acquaro e Dasà.

Il Quotidiano del 24 Novembre 2012

Si è svolto mercoledì scorso il primo degli incontri di catechesi-preghiera interparrocchiali promossi dai parroci delle comunità di Arena, Acquaro e Dasà. L'incontro tenutosi presso la chiesa parrocchiale di Arena, ha registrato la partecipazione di numerosi fedeli impegnati nei vari gruppi delle tre parrocchie.

A fare gli onori di casa don Pasquale Rosano che dopo aver ringraziato gli intervenuti ha illustrato brevemente questo "progetto di fede". Un progetto ideato e messo in cantiere già dallo scorso mese di settembre in seguito a vari incontri tra i tre parroci. Lo scopo è quello di "lavorare insieme e lavorare bene", ha sottolineato durante il suo intervento il parroco di Dasà don Cosma Raso. Si tratta di un "cammino che porteremo avanti con l'aiuto del Signore, tenendo sempre in considerazione che seppur siamo tre parrocchie rappresentiamo una sola Chiesa". Obbiettivo principale è quello di "riscoprire la nostra fede iniziando da stasera con questa esperienza di Chiesa" e valutando le cose prioritarie come la catechesi e la caritas interparrocchiale. Don Cosma ha tenuto anche a sottolineare che "i progetti devono partire sempre dalla Parola altrimenti sarebbero solo castelli campati in aria". Un progetto questo che accomuna le tre comunità che prende il via proprio "in un anno provvidenziale" cioè l'Anno della Fede promosso dal Santo Padre Benedetto XVI esattamente dopo vent'anni della promulgazione del Catechismo e dopo cinquant'anni dal Concilio Vaticano II. "Il Concilio è il lievito che fermenta la massa della storia e dell'umanità", ha proseguito il parroco di Dasà "ma bisogna aprire la mente e il cuore per riscoprire la fede talvolta annacquata e morta".
Questo primo incontro è stato diviso in tre momenti: l'accoglienza, la catechesi e la preghiera. Fulcro della serata, ma che comunque sarà anche al centro dei prossimi incontri, è stata la catechesi sul Credo tenuta da don Pasquale Rosano che ha esortato i presenti a una riflessione per capire "in chi, in che cosa e perché credo. Credere significa fiducia in qualcuno e se si ha fiducia si ascolta". L'incontro si è poi concluso con il momento della preghiera presieduto dal parroco di Acquaro don Rosario Lamari.
Il calendario dei prossimi incontri è così composto: 16 gennaio (Dasà); 20 febbraio (Acquaro); 20 marzo (Arena); 17 aprile (Dasà) e 15 maggio (Acquaro) quello conclusivo.

Giuseppe Parrucci

{backbutton}

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.