Passa il conto consuntivo

Il documento ha ottenuto il via libera dal consiglio comunale.

Il Quotidiano del 5 Maggio 2013

Il consiglio comunale svoltosi nei giorni scorsi ha visto tra i punti all'ordine del giorno l'approvazione del conto consuntivo 2012. Una data, quella del 30 aprile, che per l'approvazione del conto, a differenza degli altri anni, è stata perentoria pena lo scioglimento del consiglio comunale.

Pertanto, prima di passare alla votazione, il sindaco Giuseppe Barilaro, ha esposto dettagliatamente il documento contabile che «con soddisfazione chiudiamo con un avanzo di oltre 97 mila euro» a fronte dei numerosi tagli effettuati dal governo centrale. Rifacendosi poi a quelli degli anni precedenti «abbiamo raccolto una situazione deficitaria dell'Ente, un bilancio affogato di debiti contratti nel tempo che oggi si materializzano in decreti ingiuntivi e nei due precedenti anni ci ha imposto diversi paletti e vincoli persino nella gestione ordinaria».
Oggi con soddisfazione l'amministrazione Barilaro evidenzia che «c'è stata una gestione oculata e produttiva tant'è che abbiamo sanato tantissimi debiti nonché realizzato vari interventi che sono sotto gli occhi di tutti. Vi garantisco ha chiosato il primo cittadino che siamo l'unico comune in Calabria che non accediamo a mutui per il pagamento di debiti e di conseguenza ci segnaliamo come un'amministrazione positiva perché da quello che si sente in molti comuni si registrano situazioni di pre-dissesto».
Ma l'aspetto più positivo della gestione di questi tre anni al comune è il fatto che l'Ente «strutturalmente deficitario» è in pratica rientrato negli indici previsti e di conseguenza «con soddisfazione possiamo dire che siamo in un momento di tranquillità e quello che ci rimane di sanare lo faremo a breve con serenità perché non siamo affogati da debiti».
Dopo l'approvazione unanime del conto consuntivo si è passati alla ratifica di una delibera di Giunta inerente l'adesione all'associazione ViboVale. Attraverso questa associazione, per la quale pubblicamente Barilaro ha voluto ringraziare il sindaco di Vibo Nicola D'Agostino «possiamo aderire in termine di progettazione a tutti quei bandi pubblici che la Regione Calabria ci offre» anche perché i comuni non possono accedere singolarmente. «Certamente questo progetto sarà messo a finanziamento essendo l'unico nella provincia di Vibo» e di conseguenza rappresenta «un altro importante risultato positivo che incasseremo». Prima delle comunicazioni del sindaco che hanno riguardato l'avvio di diversi lavori e progetti, è stato messo ai voti e poi discusso un altro punto all'ordine del giorno inerente l'adesione al protocollo per la Stazione unica appaltante predisposta dalla Prefettura.
«Si capisce pertanto si legge tra le righe del sito ufficiale del comune come il risultato conseguito dalla nostra amministrazione, dopo due anni di deficit strutturale, grazie ad una politica di risanamento senza tralasciare il miglioramento dei servizi e la programmazione di importanti opere pubbliche delle quali proprio in questi giorni sono stati aperti i cantieri e di cui vi riferiremo in altro articolo, denotano la connotazione del "fare" propria di questa amministrazione, che con costanza e programmazione, sta portando avanti il proprio programma amministrativo».
Intanto il Comune, oltre al Sociale, ha avviato una serie di lavori a partire dalla frazione Piani dove, in occasione del sopraggiungere della stagione estiva, i nostri boschi saranno teatro di pic-nic, passeggiate, escursioni di tanti turisti e non che di certo vorranno cercare ristoro in ambienti sani e puliti. Pertanto il sindaco di concerto con gli operai del Consorzio di Bonifica hanno predisposto interventi di manutenzione ordinaria della strada che attraversa il bosco con particolare attenzione all'arteria che va dalla frazione Piani verso la località "Speranza".

Giuseppe Parrucci

Approvazione Conto consuntivo 2012

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.