Udc, Barilaro nuovo commissario

L'ex presidente del consiglio provinciale nominato dal segretario Trematerra.

Il Quotidiano del 22 Maggio 2013

L'Udc vibonese tenta di uscire dal terremoto post elettorale che ha comportato le dimissioni improvvise prima del coordinatore cittadino del partito Bruno Greco e poi quelle del segretario provinciale Iconio Massara. Su entrambe le decisioni ha pesato come un autentico macigno il deludente risultato ottenuto dallo scudocrociato in città alle recenti elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento. Poi il partito vibonese è calato nel silenzio più assoluto.

Con qualche rotta cambiata, come, ad esempio, il passaggio all'opposizione dell'attuale gruppo consiliare dell'Udc al Comune capoluogo. Da qualche parte serviva, pertanto, ricominciare, dare un segnale di ripresa dell'attività, della discussione interna al partito, ma soprattutto era importante cominciare a dare punti di riferimento precisi ai militanti del Vibonese. E così nella giornata di ieri Giuseppe Barilaro è stato nominato quale nuovo commissario provinciale dello scudocrociato. La nomina, giunta da Roma, porta in calce la firma del segretario regionale dello scudocrociato Gino Trematerra. Chiaro il compito del neo commissario Barilaro: dare immediata stabilità interna al partito e guidarlo sostanzialmente il partito fino al prossimo congresso provinciale che dovrà dare un nuovo segretario provinciale all'Udc eletto direttamente dagli iscritti e non per semplice nomina notarile.
«Per tale prestigioso incarico conferitomi - ha dichiarato Barilaro ieri pomeriggio subito dopo avere ricevuto il telegramma di nomina direttamente dalla capitale - ritengo doveroso ringraziare pubblicamente il segretario regionale del partito Gino Trematerra e il consigliere regionale Gaetano Bruni, quest'ultimo rappresentante istituzionale ed esponente di punta del nostro partito nella provincia di Vibo Valentia. Considero tale nomina - ha aggiunto l'interessato - un importante riconoscimento per il costante impegno di radicamento del partito che unitamente a tantissimi altri amici stiamo oramai da tempo portando avanti sull'intero territorio provinciale vibonese».
Una laurea in giurisprudenza, l'ex presidente del consiglio di Palazzo ex Enel viene eletto per la prima volta consigliere provinciale nel 2004 e viene rieletto nello stesso ruolo quando si candida quattro anni dopo. Ha svolto come anticipato l'incarico di presidente del Consiglio per l'intera legislatura conclusasi a fine novembre dello scorso anno. Eletto sindaco del Comune di Acquaro nell'aprile del 2010 e tutt'oggi in carica. Barilaro è da gennaio dello scorso anno anche componente del comitato regionale dell'Udc.
«Sin da subito - ha fatto sapere ancora il neo commissario provinciale dello scudocrociato - è mia intenzione attivarmi, con ulteriore slancio ed entusiasmo, alla promozione di tutte le iniziative necessarie per accendere nuovi entusiasmi nei tanti iscritti e simpatizzanti della provincia di Vibo Valentia che nei valori etici posti a fondamento dell'azione politica dell'Udc trovano le ragioni ideali del loro impegno nelle istituzioni e nelle comunità di riferimento».
Barilaro ha comunque riconosciuto che si sta attraversando un momento «particolarmente difficile e sofferente per l'intera nazione, le tante emergenze che la gente giorno dopo giorno è chiamata a sopportare non lasciano più spazio ad una politica fatta di proclami e di semplici pronunciamenti. Diventa pertanto imperativo per ognuno di noi contribuire con atti e comportamenti al necessario riscatto della politica senza la quale ha concluso Barilaro nessuna aggregazione sociale può immaginare sviluppo e progresso».

 

Francesco Mobilio

Nota di Giuseppe Barilaro

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.