Nel pugilato "Superfeather" Manno e Laze si affrontano per una chance europea

 

Pubblicato il 13 Giugno 2013 su cervelliamo.blogspot.it

Riflettori accesi sulle Cupole di via Artom a Torino, per il match organizzato dallo studio Notarile Bertani Colizzi. Nella riunione del 21 giugno 2013 incroceranno i guantoni sulla distanza delle sei riprese i due pugili superpiuma Benoit Manno e l'italo albanese Suat Laze.

Si tratta di due ottimi fighter. Suat Laze è un pugile di grandi prospettive, il suo unico limite è stato fino ad oggi la nazionalità albanese, che non gli ha permesso di ottenere grandi ingaggi in Italia, dove fino ad ora ha disputato solo 9 incontri dei suoi 26 totali da professionista. Ma a gennaio ha ottenuto la cittadinanza italiana dopo aver contratto matrimonio. Dal canto suo Benoit Manno è stato campione italiano nel 2011 ed ha difeso il titolo per un anno, fino a quando si è visto costretto a lasciare vacante la corona dei superleggeri per un infortunio alla mano destra. Laze e Manno sono due pugili molto diversi, l'italo-albanese è un boxeur di attesa che lascia sfogare gli avversari per poi colpire di rimessa, Manno invece è un pugile tecnico, che combatte di precisione, lavorando al corpo e contando sul buon gioco di gambe. In generale l'albanese ha combattuto più incontri da professionista, il suo score è di 21 vittorie, di cui 6 prima del limite, 4 sconfitte ed un pareggio. Manno conta invece 11 vittorie, di cui 2 prima del limite, ed un'unica sconfitta.
Per Suat Laze si tratta del primo match ufficiale del 2013. Il pugile albanese, residente a Como da circa dieci anni, ha combattuto gli ultimi 2 incontri nel 2012, vincendoli entrambi. Ha battuto prima ai punti il pugile napoletano Nicola Cipolletta e poi sconfitto il ceco Elemir Rafael con verdetto unanime. Anche Manno ha combattuto due volte nel 2012: nell'ultima difesa del titolo italiano quando ha battuto ai punti Angelo Ardito, e poi a dicembre quando ha battuto il quasi debuttante ungherese Nandos Mattias Seres, nel sottoclou dell'incontro mondiale tra Fragomeni e Branco per i massimi leggeri. In più Manno ha già combattuto una volta in questo 2013, nel febbraio scorso, battendo l'altro ungherese Zortan Horvart.
L'incontro del 21 giugno tra Suat Laze e Benoit Manno è un match di levatura europea, valevole cioè per la corona vacante UE di categoria, per la quale il 27 luglio prossimo si affronteranno Dardan Zenunaj e Samir Ziani. Sia Manno che Laze sognano di poter poi sfidare il vincitore a dicembre.
Per il boxeur calabrese Benoit Manno è la prima vera scalata ad un titolo europeo, Suat Laze ha invece già combattuto nel 2010 per un titolo EBU perdendo ai punti contro l'ottimo ucraino Stanislav Merdov, pugile che in quello stesso anno ha conquistato anche la cintura EBA.

 

Gianvito Volpe

Fonte dell'articolo     Promo dell'incontro

Commenti   

Carmela Rodolico
# Carmela Rodolico 2013-06-16 08:58
In bocca al lupo al nostro bravissimo campione!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.