San Rocco al gruppo parrocchiale

I componenti porteranno in spalla l'effigie del santo patrono. La processione si svolgerà nel centro storico di Roma.

Il Quotidiano del 13 Settembre 2013

Toccherà al gruppo parrocchiale di Acquaro il privilegio di portare a spalla quest'anno l'effigie del santo durante la processione per le vie principali del centro storico di Roma che si svolge nell'ambito del tradizionale incontro "Un giorno in preghiera con San Rocco".

La notizia è stata comunicata ai numerosi fedeli martedì scorso dal parroco della comunità don Rosario Lamari nel corso di un appuntamento fissato per lanciare ufficialmente l'invito a costituire anche in Acquaro l'Associazione Amici di San Rocco" già esistente in diversi altri comuni della Penisola, e che fanno capo a loro volta all'"Associazione Europea Amici di San Rocco".
L'iniziativa del sacerdote di Acquaro merita senz'altro di essere assecondata non soltanto in considerazione del fatto che San Rocco è il Patrono di Acquaro da oltre tre secoli. Ed è auspicabile - visto che la devozione verso questa figura di santo è molto radicata tra la gente del posto - che vi aderiscano davvero tante persone. Vanno in questa direzione, infatti, le parole di don Lamari, che non ha esitato a richiamare l'importanza che della costituenda Associazione siano parte viva e vitale i giovani, in particolare.
Senza dimenticare, ovviamente, il contributo che gli anziani, a fronte della loro esperienza, riusciranno comunque a dare. Stando a quanto emerso nel corso della riunione tenutasi nella chiesa parrocchiale, dov'è custodita la statua di San Rocco Patrono, coloro che aderiranno all'Associazione sono chiamati a versare la (modica) somma di 35 euro. Che serviranno, ha chiarito don Lamari, per realizzare, tra l'altro, un libretto e per la mantellina tipica del santo da consegnare ad ogni affiliato.
In questo momento, poi, è opportuno che si faccia un'operazione tesa a divulgare in mezzo alla popolazione il più possibile l'urgenza di aderire in tempi brevi. Ciò in vista anche del viaggio a Roma. Qui si potrà assistere ad una cerimonia religiosa di grande fede.
A partire dalle 8 del 12 ottobre prossimo Fratel Costantino, procuratore delle reliquie di San Rocco, accoglierà i gruppi, le confraternite, le comunità e i tanti devoti nella Chiesa di San Rocco all'Augusteo per l'omaggio floreale, che quest'anno sarà offerto dal sindaco di Prezza (AQ) e l'accensione della lampada dinanzi alla Insigne Reliquia del Braccio del Santo. Farà seguito la preghiera comunitaria delle Lodi mattutine animata da mons. Filippo Tucci e la Celebrazione Eucaristica presieduta da mons. Matteo Zuppi, vescovo ausiliare di Roma centro e da mons. Pietro Farina, vescovo di Caserta e moderatore dell'associazione Europea Amici di San Rocco.
La recita pomeridiana del rosario meditato e la solenne processione alle ore 16 per le vie principali del centro storico di Roma con l'Insigne Reliquia di San Rocco e la statua proveniente quest'anno da Seminara (Re), saranno "una grande testimonianza di preghiera e vera devozione in un mondo che vede il tramonto dei grandi valori su cui si basa la vita". Nell'importante occasione, Fratel Costantino ricorderà, altresì, l'importanza della carità che San Rocco ha dimostrato verso il prossimo.

 

Nando Scarmozzino

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.