A breve il nuovo medico di base opererà in paese

Dopo la scomparsa di Giuseppe Crupi.

Il Quotidiano del 17 Settembre 2013

Continua ancora a far discutere la vicenda legata alla postazione di assistenza sanitaria di base dopo la scomparsa del dottore Giuseppe Crupi.

Come ampiamente riportato nelle edizioni scorse, il rischio di rimanere senza medico, aveva messo in agitazione gli ex pazienti tant'è che gli iscritti al locale circolo del Pd avevano sollevato la questione, attraverso alcuni comunicati, puntando il dito contro il sindaco Giuseppe Barilaro che a loro dire non si sarebbe preoccupato della problematica.
Per tutta risposta, il primo cittadino, ha fatto recapitare nella giornata di domenica una lettera ai cittadini per spiegare dettagliatamente l'evolversi della vicenda e respingere al mittente le accuse mosse nei suoi confronti. Barilaro, come già anticipato, ha incontrato nella giornata di ieri, il direttore sanitario dell'Asp di Vibo Valentia Michele Comito per discutere sulla possibilità di un sostituto in attesa della nomina definitiva del medico che è ormai certa visto che la zona è stata dichiarata "carente". Da quanto appreso, l'Asp ha chiesto un parere alla Regione Calabria per sapere se nei casi come questo venutosi a creare ad Acquaro (nella stessa situazione è anche Zungri) è possibile procedere con la nomina di un sostituto anche se i medici condotti dell'ambito territoriale no sono massimalisti.
Secondo quanto afferma il sindaco Barilaro «nella giornata odierna sapremo le conclusioni della Regione», ma i cittadini acquaresi possono stare sereni che, concluso l'iter burocratico e concorsuale, avranno pertanto il nuovo medico.
Di conseguenza «possiamo dire che anche questo obbiettivo è stato raggiunto», ha concluso con soddisfazione Barilaro.

Giuseppe Parrucci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.