Viabilità, il commissario Ciclosi incontra i sindaci di Acquaro, Arena, Dasà, Dinami, Gerocarne, Pizzoni, Sorianello e Vazzano

Nel corso della riunione si è deciso di far fronte comune al fine di ottenere dalla Regione i finanziamenti necessari per la messa in sicurezza delle strade.

Provincia di Vibo Valentia

Un momento di incontro e di confronto nel quale il Commissario straordinario della Provincia di Vibo Valentia Mario Ciclosi, insieme ai primi cittadini di Acquaro, Arena, Dasà, Dinami, Gerocarne, Pizzoni, Sorianello e Vazzano, ha approfondito e definito una serie di interventi e di iniziative da adottare per uscire, nel più breve tempo possibile, da uno stato di emergenza in cui da tempo versano diverse arterie del sistema viario provinciale che si intersecano con il territorio comunale dei sindaci sopra menzionati.

Questo l'esito della riunione sulla viabilità delle strade provinciali che si è tenuta, stamattina, nella sala giunta dell'Ente.
Nel corso dell'assise, alla quale ha preso parte anche il dirigente provinciale del settore Viabilità Giacomo Consoli, si sono discussi, in un clima di grande collaborazione, i problemi relativi alla sicurezza stradale. In particolare si sono individuati degli interventi di piccola e media entità da fare nell'immediato e altri più significativi a lunga scadenza. La riunione si è, quindi, conclusa con l'unanime decisione di far fronte comune al fine di ottenere, con celerità, da parte della Regione Calabria i finanziamenti necessari (da attingere anche da residui dei fondi comunitari europei 2007/20013) per porre in essere gli interventi, oramai divenuti indispensabili e per i quali sono stati già predisposti i progetti cantierabili, che riguardano in particolare la manutenzione stradale ordinaria e straordinaria, l'ammodernamento, il potenziamento e la messa in sicurezza della rete viaria.


Pasquale Petrolo

Fonte dell'articolo

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.