"A mio figlio" di Carmela Rodolico


Sei

respiro

della vita,

carezza dell'anima,

sorriso, ninna nanna

nel cuore della notte.

Una manina protesa, un balbettio,

passetti incerti, dolci sorrisi. Conforto sicuro

nella tristezza, tempo che vola inesorabile.

Tu, all'improvviso già grande,

spicchi il volo come colomba.

Io, sempre più sola e fragile,

ogni giorno ad aspettarti!

Figlio che mi conforti,

che mi consoli

che mi guidi,

che mi ascolti,

che mi vedi,

come facevo io allora,

quando ancor piccino,

ti stringevo al mio cuor,

io ti benedico!

Fogliolina tenera della

mia vita, raggio di sole,

acqua pura, cielo azzurro,

figlio, amato più di me stessa

a te donerò sempre tutto il mio cuore

fino all'ultimo anelito!

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.