"Il giardino" di Nicola Vetere


Era un giardino in cui lavoravo
quando ero lì sempre pensavo
pensavo il presente il futuro e anche il passato
ma forse tutto questo è sbagliato
perché non penso qualcosa d'allegria
come per esempio la poesia
ne pensai una del sole e la luna
augurando al mondo buona fortuna
un'altra la pensai dal cielo e le stelle
augurando al mondo intero le cose piu belle
l'ultima la pensai con il cuore
perché in quel giardino era sbocciato un fiore
io l'ho raccolto e ce l'ho qui con me
per regalarlo a voi con tanto amore

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.