"Il quadro" di Nicola Vetere


Quel quadro appeso accanto al mio lettino
era di Rocco Santo il pellegrino
lui ha fatto tanto tanto cammino
e agli ammalati è stato vicino
io più lo guardo e più mi sembra vicino
come per Rocco era il suo cagnolino
lo ha aiutato quando era ammalato
e piano piano Rocco ha sanato
ma il padrone tutto arrabbiato
disse per bacco c'ho un cane ladro
un giorno curioso lo volle seguire
ma era nel bosco dove il cane andava
là c'era Rocco che lo aspettava
ma quando il cane a Rocco il pane ha dato
il padrone alzò gli occhi al cielo e disse Dio sia lodato
il mio cane non è un ladro
il mio pane non è stato perduto
ha guarito un ammalato
e il mio cane gli è stato di aiuto
Rocco tanto lo ha ringraziato
e dopo un po' il bosco ha lasciato
piano piano ha preso il cammino
per ritornare al suo paesino
quando è arrivato non lo hanno acclamato
invece subito lo hanno arrestato
nessun di loro lo ha conosciuto
e in una cella lo hanno portato
ma Rocco ancora voleva pregare
era morente non aveva più voce
ma dopo morto lo hanno conosciuto
perché sul petto portava la croce
ma Rocco ancora voleva pregare

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.