"La nave" di Nicola Vetere


Partiva quella Nave
con lacrime e con pianto
mentre io la salutavo
con il fazzoletto bianco.
Sembrava una bandiera
con il simbolo di amore
ma io in quel momento
avevo un gran dolore.
Guardavo quella Nave
che più si allontanava
ma il mio povero cuore
a pezzi si faceva.
Avevo con me Gianni
il nostro figlioletto.
Me lo portai al petto
e lo tenevo stretto.
Siamo tornati a casa
nel pianto e nel dolore.
Gianni! Tuo padre se n'è andato
e ci ha lasciati soli.
Ma lui, lui dal primo porto
ci ha mandato un biglietto.
Parlava solamente
del nostro figlioletto.
In fondo a quel biglietto
c'era un cuore disegnato
e dentro c'era scritto:
"Amore! Di te non mi son dimenticato.
Me ne dovetti andare e tu lo sai perché.
Ti giuro che al più presto
voi sarete insieme a me."
Se qualche volta Gianni di me domanderà
gli dai un bacione grande e gli dici:
Questo te lo manda il tuo Papà."

Auguri a tutti i Papà.

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.