"U bandituri" di Nicola Vetere


Tu mi dicisti "si" di lu barcuni,
Io su figghjualu, e pe tia aju amuri.
Tinda trasisti e non micisti nenta,
E mi dassasti nta nu fuacu ardente.

Io passijava sempa nta chija strata,
Aspettava a porta tua pammu si apra.
Ma pua, scindisti tutta inciprijata,
E iari, assai chju bella, di na fata.

E ora rosa, tu ca' mai aiutare,
Ca io no sacciu cuamu cuminciare.
Bellu figghjualu, dimmi cuamu ti chjami,
Ca pua ti nparu, cuamu si fa' l'amuri.

Lu nuamu mio, lu sannu puru li cane,
Dilu pajisi su lu bandituri.
Bellu figghjualu mio, no tinda jira,
Ca viagnu puru io, pe bandijare.

Nci cimu alu pajisi
Paru paru,
Ca priastu nui ndavimu,
A maritare.

Commenti   

Carmela Rodolico
# Carmela Rodolico 2011-03-19 14:57
Conquistare il cuore di un uomo non è mai stato mai molto facile. La cipria è sempre stato un innocente mezzo di seduzione che tutte le donne conoscono sin dai tempi più antichi! Lei conosce molto bene l'animo femminile. La sua fanciulla "tutta incipriata" ha lasciato un segno indelebile nel suo cuore.Attento: la cipria rosa ( come la pantera rosa!) colpisce ancora, oggi come allora!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.