"Una confraternita per rinascere" di Anna Maria Chiapparo

Sono sempre io... Ho visto con piacere che forse sta per rinascere la nostra vecchia Confraternita. Inevitabile il ricordo va al passato quando bambina vedevo "I FRATELLI" con la loro tunica bianca e una mantellina rossa (credo), seduti al loro posto d'onore nella "chiesuleja", sotto la loro antica pergamena che più volte ho cercato di leggere... Li ricordo cantare i salmi e delle belle canzoni in latino (penso canti gregoriani), o nella settimana santa, quando disposti in due file, anche se ormai pochi, con una corona di verdi spine in testa, s'avviavano al nostro Calvario e poi la sera deponevano il Cristo morto dalla croce... Certo, una rinascita del genere sarebbe una bella cosa e finalmente una cosa seria. Qui dove vivo, le confraternite sono tenute in molta considerazione e molte si spendono anche per il sociale, soprattutto nei piccoli paesi. Per il nostro paese sarebbe, secondo me, un gran punto di partenza per qualcosa di vivo e reale. Sapete, dove vivo, ci sono dei paesini che non hanno niente delle nostre bellezze naturali e il nostro calore umano, eppure pulsano, vivono nei vari momenti dell'anno proprio per la voglia di fare di tante persone che non li vogliono seppellire, ma sentire pulsare. Giovani s'inventano lavori pur di non partire e, spesso con la testardaggine, ce la fanno. Noi Calabresi molte volte ci arrendiamo facilmente e preferiamo soccombere al cosiddetto "MAH, TANTO COSA VUOI CHE CAMBI!" Invece no. Se qualcuno ha voglia di fare, faccia! Come umile paesana consiglio: "FALLO! TENTA!" Non fate come generazioni che sono scappate via, altre come la mia che hanno vissuto nell'apatia, altre incuranti, altre sottomesse allo scorrere pigro dei giorni, degli anni senza sole... Acquaro in sé non esiste. Esiste perché ci sono gli Acquaresi e siete voi gli Acquaresi! Spesso ho detto che la mia terra non m'ha dato altro che dispiaceri, ma io cosa ho dato alla mia terra?Sembrano banalità, ma è più facile piangerci addosso. Acquaro m'ha dato forza di affrontare la vita, la stima di me per difendere le mie opinioni, il coraggio per parlare... E vi pare niente?... Solo se si vuole, Acquaro, rinascerà! E' una forza viva e pulsante che purtroppo s'abbatte al primo ostacolo e non sa che strada prendere al primo incrocio... sta a noi aiutarlo e basta poco per partire. Una Confraternita, un'associazione, una cooperativa, un gruppo di persone volenterose... Poi tutto viene da sé. LA POLITICA LASCIATELA FARE AI POLITICI. A voi basterebbe sfruttare le bellezze naturali che esistono... Aprite le vecchie case deserte e abbandonate e fatele rivivere. Da cosa, nascerà cosa e Acquaro con la forza del suo nome in positivo: ACQUA=VITA, LINFA VITALE CHE SCORRE, rifiorirà, perché l'acqua, come la linfa è difficile da fermare, per forza di natura, deve scorrere, quindi vivere! Quale migliore auspicio che rinascere con il SS CORPO DI CRISTO?

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.